Vittorio Sbardella

Paolo Tuffi, l’uomo che fermò gli orologi per approvare la Legge

È andato via a Mestre. L’ultima istantanea di un album nel quale appaiono solo protagonisti. Quelli con i quali ha vissuto Paolo Tuffi: sindaco di Anagni, Segretario della Dc, eletto in Regione con 45mila preferenze, deputato. La passione per i quadri, il sangue nobile, l’eleganza innata. E la fine lontano.

error: Attenzione: Contenuto protetto da copyright