Frosinone-Alessandria

Chiamatelo “Fort Stirpe”: Frosinone vola in casa e sogna

I giallazzurri stanno costruendo lo sprint finale tra le mura amiche dove hanno conquistato 5 vittorie senza subire reti nelle ultime 6 gare. E le restanti 4 partite interne saranno scontri diretti con le prime della classifica. Saranno sfide decisive che potrebbero sparigliare le carte. Ma non mancano le note dolenti: preoccupano le condizioni di Charpentier

Frosinone, fattore campo e grandi motivazioni per battere l’Alessandria

Sabato allo “Stirpe” sfida in chiave playoff per i giallazzurri contro i grigi che lottano per la salvezza. Grosso perde Garritano ma recupera Charpentier. I piemontesi degli ex Longo, Gori ed Ariaudo non vincono da 9 turni e sono privi degli squalificati Prestia e Mattiello. I canarini puntano al terzo risultato utile di fila e al quinto successo in casa in 6 gare

Nostalgia canaglia, Frosinone -Alessandria è un tuffo nel passato

Sabato allo “Stirpe” un tris di ex illustri sulla strada dei giallazzurri a partire dal ciociaro Mirko Gori che per la prima volta in assoluto affronterà la squadra dove è cresciuto ed ha giocato per 10 anni. E poi torneranno il difensore Lorenzo Ariaudo ed il tecnico Moreno Longo. Tutti sono stati protagonisti delle recenti promozioni dei canarini

error: Attenzione: Contenuto protetto da copyright