Sport

Frosinone, quello spirito da battaglia che fa cambiare velocità

Due punti nelle ultime due giornate permettono almeno di non veder alterate le distanze dalle dirette avversarie. Ma per restare, al momento, aggrappati al carro playoff bisogna ricominciare a dare il 110% sul campo. Classifica sempre corta: 15 squadre in 11 punti, con il famoso filotto cambia tutto. Il Var e la gol line technology vanno di pari passo, per scacciare boatos e fantasmi. L’impegno dal primo giorno del presidente della Lega di B, Balata

2 Condivisioni

Il Frosinone rivede i fantasmi d’inizio stagione

L’ANALISI Anche contro la “reginetta” Pordenone i giallazzurri faticano e confermano l’involuzione mostrata nelle ultime tre gare del girone d’andata. I canarini non vincono da quattro turni e rinviano il salto di qualità. Restano comunque in zona playoff ma la posizione è tutt’altro che salda. Bisogna ritrovare la compattezza difensiva e quegli equilibri che tra ottobre e dicembre avevano consentito di risalire la china dopo un avvio di campionato disastroso. Nesta chiede maggiore lucidità e possesso palla. Attesa per l’arrivo di un attaccante d’area.

2 Condivisioni

Frosinone pari con la vice capolista: Ciano evita il Ko

Vantaggio giallazzurro dopo 2′ con una punizione bomba di Dionisi, pari ospite con Candellone su disattenzione in serie della difesa. Poi Pobega fa 2-1, quindi il gol che scaccia gli incubi. Per effetto di questo pareggio la seconda posizione resta distanziata di 7 punti. E ad Ascoli senza Ciano e Dionisi, squalificati

2 Condivisioni

L’anticipo col Pordenone è già un bivio

[RIPARTE LA SERIE B] Dopo la lunga sosta, scatta il girone di ritorno. I canarini affrontano in casa la matricola terribile che occupa il secondo posto con 7 punti di vantaggio ma in trasferta non decolla. Il tecnico Alessandro Nesta elogia gli avversari ma ha grande fiducia. Tra i convocati i neo acquisti D’Elia e Tabanelli. Rientrano Rohden e Capuano. I friuliani senza Almici e Ciurria. Attilio Tesser avverte: “Sarà un’altra storia rispetto all’andata”. Il campionato sperimenta la Var. Si parte off-line con Cremonese-Venezia.

2 Condivisioni

Ripartire da Pordenone

E’ saltata la quinta panchina, lo scorso anno a fine dicembre 9 avvicendamenti. Si è aperto intanto il calciomercato invernale ma gli influssi negativi potrebbero ricadere solo su 2 partite. Il bilancio del 2019: 42 punti totali, di cui appena 15 nel girone di ritorno del campionato di serie A, e 27 punti nell’andata. Occasioni a raffica e ben 12 legni, un dato che incide

2 Condivisioni

Il Frosinone incassa la fiducia di allenatori e bookmakers

I tecnici della serie B, intervistati dall’agenzia di stampa Italpress, prevedono la promozione in serie A della squadra di Alessandro Nesta insieme a Benevento e Crotone. Sette i mister che hanno votato per Ciano e soci. Tra questi anche gli ex Piero Braglia e Marco Baroni. Anche per gli analisti di Sisal Matchpoint la formazione giallazzurra è la favorita dopo la capolista giallorossa. Il salto in A dei canarini è quotato a 3.

2 Condivisioni

Un anno vissuto sulle montagne russe

I canarini terminano il girone d’andata al sesto posto a 7 lunghezze dalla promozione diretta. E’ stata una prima parte di stagione altalenante. Dopo una falsa partenza, la squadra si è ripresa ma nel finale ha avuto un calo. Giallazzurri solidi in difesa e poco incisivi in attacco. Ottimo il rendimento in casa, negativo quello in trasferta. Il mercato dovrebbe regalare rinforzi di qualità nel reparto avanzato e a centrocampo. Salvini annuncia il rinnovo di Gori e l’addio di Paganini. Il 2019 va in archivio con tante ombre e poche luci. Un lampo arriva dalla Primavera che vola in Coppa Italia.

2 Condivisioni

C’era una volta una Valle. E una squadra che vinceva sempre

La favola del Cus Cassino Atina prima in serie D con dieci successi in altrettante partite. Le ragazze del coach Pietro Lollo sognano la promozione e rappresentano la punta di diamante di una società che in pochi anni ha bruciato le tappe. Ma le gesta di Pagliaroli e compagne sono il traino di un importante progetto sportivo e sociale che punta forte sul settore giovanile e sul minivolley. L’obiettivo del club è diventare un punto di riferimento per i ragazzi della zona e contribuire alla promozione di una terra ricca di fascino e bellezze.

2 Condivisioni