Giovanni Lanzi

Frosinone, quello spirito da battaglia che fa cambiare velocità

Due punti nelle ultime due giornate permettono almeno di non veder alterate le distanze dalle dirette avversarie. Ma per restare, al momento, aggrappati al carro playoff bisogna ricominciare a dare il 110% sul campo. Classifica sempre corta: 15 squadre in 11 punti, con il famoso filotto cambia tutto. Il Var e la gol line technology vanno di pari passo, per scacciare boatos e fantasmi. L’impegno dal primo giorno del presidente della Lega di B, Balata

2 Condivisioni

Frosinone pari con la vice capolista: Ciano evita il Ko

Vantaggio giallazzurro dopo 2′ con una punizione bomba di Dionisi, pari ospite con Candellone su disattenzione in serie della difesa. Poi Pobega fa 2-1, quindi il gol che scaccia gli incubi. Per effetto di questo pareggio la seconda posizione resta distanziata di 7 punti. E ad Ascoli senza Ciano e Dionisi, squalificati

2 Condivisioni

Ripartire da Pordenone

E’ saltata la quinta panchina, lo scorso anno a fine dicembre 9 avvicendamenti. Si è aperto intanto il calciomercato invernale ma gli influssi negativi potrebbero ricadere solo su 2 partite. Il bilancio del 2019: 42 punti totali, di cui appena 15 nel girone di ritorno del campionato di serie A, e 27 punti nell’andata. Occasioni a raffica e ben 12 legni, un dato che incide

2 Condivisioni

A Pisa tante occasioni ma è solo 0-0

Pari e patta ma quanto agonismo tra Frosinone e Pisa! I giallazzurri sprecano due palle gol nitide con Ciano e Beghetto e colpiscono la base del palo ancora con Ciano nella prima frazione di gioco. Nella ripresa le occasioni sono ancora per la squadra di Nesta. Che sbaglia l’impossibile.

2 Condivisioni

Fallito il colpo del Ko, Frosinone-Crotone finisce 1-2

Partita jellata per i giallazzurri che nel primo tempo recuperano lo svantaggio iniziale con Paganini. Sull’1-1 Dionisi si fa parare da Cordaz il tiro da tre punti. Il gol decisivo lo mette a segno Marrone dopo una grande parata di Bardi sul primo tentativo di Mazzotta. Cade l’imbattibilità interna dei giallazzurri

2 Condivisioni

Il colpo della strega arriva su rigore: Benevento-Frosinone 1-0

La sfida tra Inzaghi e Nesta finisce 1-0 a favore dei giallorossi di casa: al 19′ del primo tempo il penalty per un pallone sul braccio di Capuano. In precedenza traversa di Gori. Il secondo tempo inizia con 10′ di ritardo per un guasto all’impianto-luci. Doppia occasione per i canarini, sprecate da Zampano e Paganini. Si fa male anche l’arbitro Marinelli, al suo posto Robilotta. Sei ammoniti tra i giallazzurri

2 Condivisioni

Tre partite in otto giorni: Frosinone come se non ci fosse un domani

Il Frosinone, adesso terzo, condannato a rincorrere per colmare quel gap di 4-5 punti che mancano all’appello. Spingere al massimo ma sempre con equilibrio. Al ‘Vigorito’ sfida dai mille sapori: dai campioni del mondo sulle panchine, alla rivalità. Un arbitro all’altezza per un incrocio mai banale

2 Condivisioni

Spietato Frosinone, infilza il Pescara: 2-0 e secondo posto

Quinta vittoria consecutiva in casa, terza di fila. La squadra di Nesta alle spalle della capolista Benevento. Abruzzesi graziati più volte tra una rete e l’altra. Dopo un primo tempo di studio e giocato a scacchi dai due allenatori, i giallazzurri passano a condurre con Maiello e chiudono i giochi nel recupero con Dionisi

2 Condivisioni