CulturE

Ha ragione IndieGesta: «Corto è meglio»

Il Dieciminuti Film Festival di Ceccano, concorso internazionale di cortometraggi, ha riportato il mondo in Ciociaria e il fotografo Sandro Miller a casa. E l’associazione organizzatrice, presieduta da Alessandro Ciotoli, sogna ormai una “Città del cinema breve”

Addio Pennacchi, l’unico vero fasciocomunista

Vittorio Macioce, celebre firma del giornalismo nazionale, dalla sua Alvito ricorda Pennacchi lo scrittore scomodo. Al quale il primo libro era stato rifiutato dagli editori 55 volte. Capace di raccontare un angolo di mondo ed un pezzo di storia. Che è quella dell’Italia

“Sfide e gloria” nella III edizione del “Festival dello Sport Raccontato”

Torna dal 18 luglio la fortunata rassegna che vedrà tra i protagonisti anche Fabio Grosso, tecnico del Frosinone. Insieme a Riccardo Cucchi, ripercorrerà il trionfo al Mondiale del 2006 fino al suo rigore decisivo. Quattro serate in cui si parlerà di letteratura sportiva, del mito Bielsa, degli Europei di Francesco Repice e degli eroi olimpici. Venerdì 23 mattatore sarà Marino Bartoletti con il suo spettacolo “ZazzarzzaZ, Pedalando e cantando nella storia”

«Io mi sento Italiana, ma voglio meritarmelo»

Euro 2020, Italia-Spagna 5-3 dopo i rigori. Decisivo il penalty di Jorginho. L’intero Paese è in festa: la Nazionale approda alla Finale degli Europei. Ad Agnese Palombi, studentessa del Liceo di Ceccano, il calcio non piace. Ma la 17enne ciociara, quella notte, la rende ancor più magica

L’anarchico di Ceccano e le figlie: la principessa e la soubrette

La storia dell’anarchico di Ceccano Aristide Ceccarelli. E del ricchissimo lascito di una delle figlie (sposata ad un principe) per ricordarlo. Ma il Comune di Roma non crea la fondazione. L’attentato al Re. L’esilio in Argentina. I legami con Palazzo Brancaccio. L’altra figlia fu star del teatro di varietà

error: Attenzione: Contenuto protetto da copyright