Alessio Porcu

Quei messaggi partiti da Froneri che tutti hanno finto di non sentire

I messaggi che tutti hanno sottovalutato nel corso dell’inaugurazione del nuovo progetto nazionale avviato da Froneri e Pacaro a Ferentino. L’ingegner Pietro Monaco, Ad Froneri, ha inviato segnali precisi per il governo, per la politica del territorio, agli imprenditori. Ma tutti hanno finto di non capire

2 Condivisioni

Il gioco di De Donatis alle tre carte (e le partite nascoste di Pompeo, Ottaviani, Zingaretti)

C0è una sottile logica politica in quello che invece appare un becero gioco delle tre carte intavolato dal sindaco di Sora Roberto De Donatis. Che firma per la candidatura di Pompeo (Pd) ma spinge per Mosticone (FI) al Consiglio. Un gioco nel quale si muovono sullo sfondo Nicola Zingaretti, Nicola Ottaviani, Antonio Pompeo

2 Condivisioni

Gli F35 che impediscono a Frusone di rispondere al telefono

Nelle voci del Bilancio, al momento non c’è traccia di cancellazione delle spese miliardarie per gli F35. Il programma politico del M5S prevedeva la loro cancellazione: «Almeno 10 miliardi» con cui finanziare il Reddito di Cittadinanza. Sarà per questo impegno nell’abbattere gli F35 che il deputato Luca Frusone non risponde al telefono ormai da mesi

2 Condivisioni

Il lanciafiamme regalato a Nicola Zingaretti

Lega e Movimento 5 Stelle fanno una scelta di campo. Che ha come conseguenza un regalo micidiale lasciato nelle mani di Nicola Zingaretti. Che lo ha capito subito. Ed ha orientato di conseguenza la sua strategia e la sua campagna per rianimare il Pd

2 Condivisioni

Dove vuole arrivare Nicola Ottaviani

Dove vuole arrivare Nicola Ottaviani? Il suo piano per ‘superare Forza Italia’ e ripartire ‘dai principi fondanti del ’94 ‘ in realtà ha uno scopo preciso. Che non è la costituzione di un nuovo Partito. Ma…

2 Condivisioni

L’urlo di Stirpe che frena la tempesta (e indica una via al Paese)

La lettera con cui il presidente Maurizio Stirpe placa la delusione è un segnale. Non solo per tutto l’ambiente sportivo. Ma ad un Paese nel quale è il vice presidente degli industriali. Sono gli uomini con le spalle larghe ad assumersi le responsabilità. Senza cercare colpevoli. E costruire ‘un cazzo di ponte’ subito.

2 Condivisioni