La grande sfida della Regione: 50 milioni per abbattere le liste d’attesa

Il Governatore Nicola Zingaretti e l’assessore alla Sanità Alessio D’Amato hanno lanciato il piano straordinario di recupero di una serie di prestazioni sanitarie che non è stato possibile erogare durante il periodo della pandemia da Covid-19. L’intervento sarà imponente e radicale e riguarderà la medicina specialistica ambulatoriale, gli interventi chirurgici e i percorsi di screening oncologici. L’obiettivo è chiudere il cerchio entro fine anno

Il Papa non ha scelta: il vescovo Pompili a Verona

Manca solo l’annuncio ufficiale. Ma in Vaticano ed in Veneto danno per certa la scelta di Papa Francesco. La nomina di monsignor Domenico Pompili a Verona è strategica. Dopo la lettera ‘di rottura’ del suo predecessore che aveva preso posizione al ballottaggio. Pompili invece è un diplomatico. Ed ex calciatore, come l’attuale sindaco

I segnali di D’Amato per le Primarie

Assalto fallito. Alessio D’Amato non si ritira dalla corsa per diventare il candidato dei Progressisti alle prossime Regionale. Soprattutto, nessuno dei suoi ìgrandi elettori’ intende mollarlo.

Niente rinforzi, facciamo tutto da noi

Senza ricevuta di Ritorno. La raccomandata del direttore su un fatto del giorno. Ci sono calciatori sui quali non c’è bisogno di sprecare un terzino. Perché si marcano da soli. Anche noi siamo così.

La campanella passa dallo Zar al Lord

Finisce ufficialmente un’Era e ne inizia un’altra: dalle Radecate taglienti dello Zar Nicola, anche stavolta, alla cortese Pacificazione del Lord Riccardo, lanciata durante il passaggio di consegne. Certo: in continuità con la doppia Amministrazione Ottaviani, «che è stato sindaco e lo sarà per sempre», ha detto il successore Mastrangeli richiamando San Benedetto. Lui, però, sarà «l’amministratore delegato di una grande azienda, il Comune, in cui gli azionisti sono i cittadini»

error: Attenzione: Contenuto protetto da copyright