I titoli dei giornali di martedì 22 maggio 2018

I titoli dei quotidiani locali in distribuzione nelle province di Frosinone e Latina martedì 22 maggio 2018 e riassunti da Alessioporcu.it

I titoli dei quotidiani locali in distribuzione nelle province di Frosinone e Latina martedì 22 maggio 2018 e riassunti da Alessioporcu.it

*

*

*


(direttore Stefano Di Scanno)

Giovane in salvo dopo il panico
Montecassino. Pomeriggio ad alta tensione quello di ieri sui tornanti prossimi all’Abbazia. Una richiesta di aiuto ha scatenato la corsa dei soccorritori che sono riusciti a recuperare un 27enne sulle cui sorti si temeva il peggio

 

«Ora non si molla»
L’ex patron del Frosinone Calcio, Alfredo Scaccia, invita il capoluogo ed i tifosi canarini a non abbandonare il sogno della A. E ricorda i fatti di 28 anni fa, oltre che l’esempio del papà, Gennarino

 

Lega, plebiscito per il contratto: il 99,8% dice sì ai Cinquestelle
Cassino/ Governo . Durante il week-end la Lega e il Movimento 5 Stelle hanno dato vita ad una campagna informativa sull’accordo. I leghisti hanno anche chiesto un voto: 99,8% ha detto sì al “matrimonio”

 

M5S, in fila al gazebo per informarsi sul reddito minimo
Cassino/ Governo 2.

 

Uno spiraglio per i mille lavoratori delle pulizie
Frosinone/ Scuole. Ieri a Roma, presso il Miur, il secondo tavolo tecnico sul lotto Consip numero 5. In vista di un nuovo incontro in programma il 29 maggio, il ministero ha formalizzato l’impegno sui pagamenti in surroga e stigmatizzato la condotta dei presidi che hanno permesso le sostituzioni di personale

 

La Virtus Cassino non chiude i conti con la Luiss: domani è sfida da “dentro o fuori”
Spazio Sport. Ancora una prova non esaltante della squadra di coach Vettese che può giocarsi in casa le chance di approdare in finalissima contro Barcellona

 

*

 

Ciociaria Oggi K2
(direttore Alessandro Panigutti)

Facevano prostituire una disabile

Ferentino. Accompagnavano la ragazza sull’asse attrezzato o dai clienti in luoghi privati e si appropriavano dei soldi. Il tribunale di Frosinone ha ritenuto colpevole una coppia che sfruttava una quarantenne: inflitti quattro anni

SINOSSI
Gli annunci pubblicizzati in mezza provincia e anche a Latina. Con la specifica che lei non aveva un posto e lavorava in casa di altri, in albergo o sull’asse attrezzato. Una prostituta con una disabilità psichica era costretta a prostituirsi da una copia di ferentinati. È quanto ha stabilito il tribunale di Frosinone che ha condannato lui a quattro anni e quattro mesi e lei a quattro anni e due mesi.

 

Dissesto con… caffè amaro/

Cassino. A un passo dal default: faccia a faccia tra il sindaco e l’opposizione. Meno di un’ora per scambiarsi opinioni e accuse. Domani D’Alessandro andrà in audizione alla Corte dei Conti per illustrare la difficile situazione debitoria del Comune

 

Mondo di mezzo, Venditti a processo

Il terzo capitolo dell’indagine su Mafia capitale si conclude con venti rinvii a giudizio e una condanna. Il ciociaro, ex presidente della Legacoop del Lazio, sotto accusa per l’emergenza casa e il salvataggio di una società

 

Fattore centrodestra. Tutte le variabili dell’anno che verrà

L’alleanza di governo Lega-Cinque Stelle e gli effetti locali. Ruspandini (Fratelli d’Italia): «Il problema c’è, ma occorre cautela»

 

Provincia, i conti tornano

La maggioranza di centrosinistra che sostiene Pompeo ha approvato il bilancio di previsione. Ma il centrodestra vota contro. Massimiliano Mignanelli nominato vicepresidente: «Sono orgoglioso»

 

I tifosi canarini all’unisono: «Serie A ancora possibile»

Il sondaggio. Continua la nostra inchiesta tra i supporter: «Non siamo inferiori alle altre avversarie di questi play off»

 

*

 

provincia-2(direttore Dario Facci)

“Con le mani nel Sacco”

Denunciate dieci persone che avrebbero scaricato acque reflue irregolari nel fiume. Ceccano
invasa dal fetore. Il sindaco Caligiore va dal procuratore De Falco

SINOSSI
Dieci persone sono state denunciate dai Carabinieri con l’accusa di aver versato acque reflue nel tratto di Anagni. Nel mirino anche cinque aziende operanti nel territorio. A Ceccano invece torna la puzza e il sindaco Caligiore torna nuovamente dal procuratore capo De Falco chiedendo maggiori controlli e accertamenti sul tratto del Sacco. Indagini in corso.

 

Cede il tetto dell’azienda, grave un operaio

Frosinone. L’uomo è precipitato per alcuni metri riportando diverse fratture

 

Lotta ai roghi. Gli enti montani rivendicano un ruolo attivo

Incendi boschivi

 

Approvato il bilancio e nominato il vicepresidente

Provincia. Antonio Pompeo ha nominato suo vice Massimiliano Mignanelli. Avvicendamento tra i consiglieri Bondatti e Cinelli

 

I Modà scelgono il relax di Fiuggi

Per due giorni hanno alloggiato all’hotel Dei Pini

 

Frosinone volta pagina e attende… l’avversaria

I giallazzurri sono tornati al lavoro

 

*

 

Messaggero K2(direttore Luciano D’Arpino)

Volo di cinque metri, grave operaio

Infortunio sul lavoro nell’area industriale del capoluogo, ferito un cinquantanovenne di Alatri, trasportato in ospedale in codice rosso. Accertamenti di polizia e ispettori Asl

SINOSSI
Un operaio di Alatri è rimasto gravemente ferito in un infortunio sul lavoro, avvenuto ieri mattina nell’area industriale del capoluogo. Secondo una prima ricostruzione l’uomo, 59 anni, era salito sul tetto di un capannone in zona aeroporto per effettuare lavori di manutenzioni, quando, all’improvviso, per cause al vaglio di polizia e Asl, è caduto da un’altezza di circa cinque metri. Soccorso, è stato trasportato in ospedale, dove si trova ricoverato, in codice rosso. Sulla dinamica sono in corso accertamenti

Brogli elettorali, schede segnate dalla stessa mano

Svolta nelle indagini sui presunti brogli alle elezioni amministrative dello scorso anno a Piedimonte San Germano. La consulenza calligrafica disposta della Procura di Cassino ha accertato la manomissione di 53 schede su 59. I segni di riconoscimento – cerchi, quadrati e linee trovati sulle schede – sarebbero stati apposti dalla stessa mano. Ora s’indaga per individuare chi ha manomesso le schede elettorali.

 

Esami e consulenze psicologiche, nasce il Centro salute donna

Frosinone. L’ambulatorio nell’ex ospedale: consentirà di fare tutti gli accertamenti in un giorno solo. Oggi l’apertura

 

Dissesto, richiesta di tregua

Cassino. Il sindaco chiede all’opposizione di abbassare i toni

 

Playoff, dopo la beffa il Frosinone ci riprova

Dopo la grande beffa oggi ci sarà la ripresa degli allenamenti per affrontare la lotteria dei playoff. Ora il Frosinone dovrà cambiare atteggiamento. In questo potrebbero rivelarsi decisivi giocatori come il solito Ciano, ma anche il giovane Matarese

 

*

 

Latina Oggi K2(direttore Alessandro Panigutti)

Pedinato prima dei colpi di pistola

Cisterna di Latina. Le indagini sul grave episodio intimidatorio nella notte tra sabato e domenica: ieri sera posti di blocco al San Valentino. La Peugeot guidata dal maresciallo e crivellata nella notte era una “vettura di cortesia”. Attesi i risultati delle analisi

 

La doppia vita dell’avvocato

L’operazione. Arrestato per spaccio dai carabinieri, Ugo Pernigotti di 52 anni nascondeva una scorta di cocaina e una base logistica per i furti. Resta in carcere

 

Plasmon, accordo fatto: un rilancio da 26 milioni

Lavoro Intesa tra Ministero, azienda e Regione: salvi 95 dipendenti

*

 

Il Tempo K2(direttore Gianmarco Chiocci)

Lasciateli governari
Di Maio e Salvini al Colle col nome di Conte. Mattarella frena e chiama Fico e Casellati. L’Europa attacca, lo spread sale. Piaccia o no, hanno vinto loro: adesso devono provarci. No della Meloni al pressing leghista: «Questo esecutivo è un errore»

 

«Aiuto mamma». E muore all’Umberto I
I drammatici sms di un 20enne ricoverato: «Mi stanno uccidendo». I familiari denunciano l’ospedale

 

*

il-giornale (direttore Alessandro Sallusti)

Premier non eletto, Conte come Monti, tornano i tecnici
Di Maio e Salvini indicano il professore, ma Mattarella (irritato) ha ancora qualche dubbio. Nuove consultazioni

 

Incubo spread e rating. Il giallo-verde spaventa
Il differenziale vola, Fitch minaccia

 

*

(direttore Maurizio Belpietro)

È Conte ma non si sa quanto conta
Presentato al Colle il nome del Premier. Mattarella permettendo, Lega e 5 stelle sono pronti a governare. Dalla stampa di establishment e dalle élite europee un impressionante fuoco di sbarramento contro le due forze scelte dai cittadini

 

Il Carroccio vola anche in Val d’Aosta
Crescono i grillini: potrebbe essere replicata l’intesa romana. Male Pd e centrodestra

 

*

 

(direttore Claudio Cerasa)

La Francia ha l’Ena per selezionare la propria classe dirigente, l’Italia “La Gabbia”. Il governo che ci aspetta è nato su La7
Ce lo ripetiamo da anni. Nella politica italiana c’è un problema di selezione della classe dirigente. Un deficit di “capitale umano”, strutture, formazione. Al momento non si sa bene da dove iniziare, ma se la scuola del Pd si chiama “Pier Paolo Pasolini” non sarà facile uscirne. La creatività politica italiana non si spiega e non si apprende ma si nutre anzitutto di invenzioni televisive. Se per Repubblica il berlusconismo comincia con “Drive In”, se il renzismo cresce dentr la Leopolda, l’asse Salvini-Di Maio è stato pianificato, allevato e coccolato nei talk-show di La7.

 

La maschera e la verità. L’Italia dei Conte Tacchia è una farsa
Economia, Europa, giustizia. Salvini, Di Maio, il Colle: non basta un trucco per rendere presentabile l’impresentabile

 

*

error: Attenzione: Contenuto protetto da copyright