Tazio Murari-Pizzi

Aria di rimpasto e di polemiche: troppe deleghe a sinistra, c’è rischio di cadere

Coletta entrerà in Giunta. Forse già domani. Ma ora spunta un’alternativa: Paolacci potrebbe uscire dall’Esecutivo. Due assessori per Patto Democratico scatenerebbero la reazione. Dopo le ultime vicende e con lo spostamento dell’asse a sinistra Bruni potrebbe rendere il favore sindaco che gli ha tolto la fiducia.

2 Condivisioni

La polpetta avvelenata per Di Stefano innesca Zicchieri

Francesco Zicchieri ricompone il mosaico. A Sora incontra Luca Di Stefano. E ricostruisce i complotti e le trappole con le quali pilotare la candidatura a sindaco. L’offerta della carica da vice coordinatore. Con cui bloccare Di Stefano. La video chat per chiederne la testa. E poi…

2 Condivisioni

Deleghe? No grazie Robè, il cerino acceso resta a te

Gli Stati generali di FdI calano l’asso della responsabilità civica e tengono in piedi la maggioranza di De Donatis a Sora. In tre ore di summit dribblano la crisi al buio. E sventano il ‘trappolone’ di essere additati come responsabili della stessa.

2 Condivisioni

I tre fronti della crisi di Sora Guerra in Forza Italia, assalto a FdI

Il sindaco non ha un piano B. Punta sul Bilancio: chi non lo vota toglie gli aiuti alle vittime del lockdown. L’assalto a Lecce e Castagna. L’offerta di assessorati. Ma Bruni deve restare solo referente politico. Scoppia la guerra interna in Forza Italia. Di Carlo e Chiusaroli contro le aperture di Quadrini.

2 Condivisioni

Terremoto in municipio a Sora: ritirate le deleghe a Bruni

Il sindaco di Sora revoca le deleghe al consigliere Massimiliano Bruni. La goccia che ha fatto traboccare il vaso è stata l’intervista ad Alessioporcu.it. Cosa accade ora. Se Fratelli d’Italia vuole è in grado di far cadere l’amministrazione già nelle prossime ore. Il sindaco ostenta tranquillità “Andremo avanti fino al 2021”

2 Condivisioni

Lega – Fdi, l’accordo per Sora c’è ed è blindato

L’accordo nel centrodestra per individuare il candidato sindaco di Sora in maniera unitaria c’è. E c’è anche il nome. Ma formalmente dovrà uscire dal dibattito interno. Francesca Gerardi traccia la sintesi politica. I livelli regionali condividono. La componente Ciacciarelli? “Non esiste”.

2 Condivisioni