E’ la stampa, bellezza (i titoli di giovedì 19 I 2017)

Ciociaria Oggi K2

CIOCIARIA EDITORIALE OGGI
(direttore Alessandro Panigutti)

Terremoto, paura e scuole chiuse
Una mattinata d’inferno: tre scosse superiori al quinto grado della scala Richter generano il caos. Migliaia di persone in strada e traffico in tilt ovunque. Subito scattano i piani di sicurezza: non ci sono danni

SINTESI
Tre forti scosse di terremoto in un’ora. Tutte sopra la magnitudo 5. Poi lungo sciame sismico cheha terrorizzato anche la provincia di Frosinone. Tanto da creare una vera e propria psicosi nella popolazione. Traffico in tilt e scuole evacuate in quasi tutti i centri della provincia. Il primo allarme è scattato alle 10,25: magnitudo 5.4. Poi, in rapida successione, una seconda intorno alle 11.14, una terza alle 11,26 e una quarta alle 14,34. Numerose le chiamate ai centralino del vigili del fuoco. Non per segnalare danni ma per avere rassicurazioni. Immediatamente attiva la sala operativa della Prefettura per capire la reale situazione. Tanti i sindaci che hanno predisposto la chiusura per la giornata di oggi delle scuole, al fine di terminare le verifiche avviate già da ieri pomeriggio negli istituti. Chiusi i plessi a Frosinone, Alatri, Sora, Cassino, Ferentino, Arpino, M.S.G.Campano, Morolo, Patrica, Supino, Torrice, Collepardo, Guarcino. A Pofi, invece, le scuole saranno chiuse ad oltranza fin quando non sarà risolto, come scrive in una nota il sindaco Tommaso Ciccone, il problema della carenza idrica.

 

“Arrestati ” su Facebook

Politici infuriati: le loro immagini al posto dei giovani coinvolti nella maxi retata
Tutti indignati: «Si è superato ogni limite». Ieri corsa agli avvocati per presentare denuncia. Il consigliere e presidente degli avvocati: «Ferita l’onorabilità delle persone». «Quel manifesto fasullo deve essere subito rimosso»: Peppe Sebastianelli chiede la cancellazione del post alle autorità. Anche Ciociaria Editoriale Oggi ha rimarcato, nelle sedi opportune, l’estraneità ai fatti e l’utilizzo non autorizzato della scritta usata sul sito internet del nostro quotidiano per contrassegnare le foto di proprietà.

 

Reintegra Mastrobuono. I legali: non si può fare altro

Asl Dopo la decisione del Tar, nonostante la Regione abbia confermato Macchitella. Con il ricorso al Consiglio di Stato l’ente punta a sospendere l’esecutività degli effetti

 

«La violenza era organizzata»

Contenuti choc nella relazione depositata dal professor Meluzzi su Antonio Palleschi, in carcere per la morte di Gilberta. Per lo psichiatra il muratore sarebbe stato in grado di gestire e mettere in pratica quelle atrocità. Ora si attende l’udienza del 26

 

Provincia, prove di maggioranza

Ieri serrato faccia a faccia tra Pd, Pompeo e i referenti di “Area Popolare” e “A Difesa del Territorio”. Fumata nera sulla possibile alleanza a sostegno del presidente. Ancora troppi nodi da sciogliere sul piano politico

 

Mirko Gori indisponibile per la sfida di Chiavari

Calcio Serie B Tegola per il Frosinone in vista dell’Entella Calcio Eccellenza I biancazzurri vincono il big match con il Colleferro: un gol di Carlini
regala il successo al Cassino

 

 

provincia-2

LA PROVINCIA
(direttore Filiberto Passananti)

Terremoto, torna la paura
Il sisma che sta sconvolgendo il Centro Italia terrorizza la Ciociaria. Scuole ed edifici pubblici evacuati Montano le polemiche sui provvedimenti La Protezione civile ricorda che cosa fare

SINTESI
Una giornata difficile. Le tre scosse di terremoto di ieri mattina hanno provocato paura anche in provincia di Frosinone, dove sono state sentite in maniera assolutamente nitida. Inutile specificare che è stato un rincorrersi di telefonate, segnalazioni, fughe da scuole ed edifici pubblici. Generando anche piccole polemiche (quelle non mancano mai nell’italico Paese) se fosse motivato o meno tanto allarmismo.

 

‘Hanno tentato di stuprarmi’: la denuncia di una 50enne
Cassino. Indaga la polizia. Nel mirino due extracomunitari che l’avrebbero anche rapinata. Sarebbe stato individuato il gruppo di riferimento di cui potrebbero far parte gli autori del tentato stupro: la donna aveva denunciato tutto agli agenti del Commissariato di Cassino

 

Contributi alle associazioni ma nel palazzo comunale
sbagliano a fare i conti

Sora. Stabiliti dalla giunta, per le attività sociali svolte nel 2016. Ecco a chi andranno. Però sulla delibera i conti non tornano

 

Lascia disabile solo in casa. Il gesto disperato del padre per attirare l’attenzione

Cassino. Invalido al 100%. Al giovane negato l’accompagnamento. Il padre, per dimostrare che il ragazzo non è autosufficiente, lo lascia solo in casa. E deve intervenire la polizia con le assistenti sociali

 

Il Postino non suona più due volte. Recapito a giorni alterni

Frosinone. Si cambia da febbraio. La Uil: ‘Sindaci rimasti in silenzio’. Stamegna (Uil) denuncia possibili disservizi per gli utenti più deboli e critica il silenzio mantenuto dai sindaci

 

«Nuovo stadio Benito Stirpe, la nostra dolce follia»

Il Frosinone protagonista all’Università Tor Vergata. Intervento del presidente canarino Maurizio Stirpe al convegno sugli impianti sportivi. Gucher? Abbiamo fatto il possibile”: il Patron dei Giallazzurri mette a tacere tutti. Gori ai box pronto capitan Frara. Il Frosinone prepara la partita con l’Entella

 

 

Messaggero K2

IL MESSAGGERO
(direttore Luciano D’Arpino)

Sisma, paura e scuole chiuse
Forti scosse avvertite in Ciociaria: gente in strada, oggi ancora niente lezioni in molti centri. Ottaviani: domani prove di evacuazione. La Protezione civile: «C’è anche chi fa procurato allarme»

SINTESI
La paura torna dalle viscere della terra in Ciociaria. Quattro forti scosse di magnitudo superiore a 5, avvenute ieri in Abruzzo, sono state avvertite anche in provincia seminando paura tra la popolazione, da Frosinone a Cassino, da Ferentino a Sora. Scuole evacuate e poi chiuse (in tredici centri alunni a casa anche oggi), cittadini in fuga dalle abitazioni per raggiungere luoghi sicuri all’esterno, in strada, uffici pubblici sgomberati e raffica di telefonate ai vigili del fuoco per conoscere l’evolversi della situazione. Una mattinata di apprensione, dunque, per migliaia di ciociari che ormai da tempo convivono con il rischio del terremoto. In tutti i Comuni della Ciociaria sono subito scattate le verifiche nei plessi scolastici: fortunatamente non sono stati rilevati danni. Le scosse di ieri, però, hanno riportato in primo piano l’aspetto legato alla prevenzione: il sindaco del capoluogo, infatti, ha ordinato a tutte le scuole della città di eseguire, domani, le prove di evacuazione. C’è anche chi, come ha denunciato la Protezione civile del capoluogo, ha diffuso falsi avvisi su un’imminente forte scossa.

 

Disabile abbandonato per protesta

Padre disperato non riesce a mantenere il figlio dichiarato invalido al 100%. «Con 290 euro al mese non posso andare avanti». Il giovane, lasciato solo, chiama la polizia che interviene e lo affida alle suore. Il caso segnalato alla Procura di Cassino

 

Stalking nei confronti del suo ex, postina a giudizio

Lei, 40 anni, è accusata di avere scritto lettere minatorie e di avere danneggiato l’auto del compagno, un bancario di Frosinone

 

«Stadio, previsti maggiori ricavi del 20%»

L’incremento è stato calcolato nell’arco di tre anni per il nuovo impianto al Casaleno. Struttura completa a marzo. Il presidente del Frosinone ha illustrato gli obiettivi della società in un master di Economia all’Università

 

Gori out, pronto il veterano Frara

Oggi nuovi accertamenti per il centrocampista del Frosinone. Ieri Gori ha disertato la seduta mattutina a cui, invece, ha preso parte tutto il gruppo. Oggi nuovi accertamenti per satbilire l’entità dell’infortunio. Pronto Frara

 

 

Latina Oggi K2

LATINA OGGI
(direttore Alessandro Panigutti)

La Procura: «Il Club deve fallire»
Latina Calcio I pubblici ministeri Spinelli e De Lazzaro hanno presentato istanza per la dichiarazione di fallimento. Se il Tribunale staccherà la spina alla società il campionato andrà comunque avanti. I due precedenti crac dei nerazzurri

SINTESI
Chiesto il fallimento del Latina Calcio. Ritenendo ormai strutturale lo stato di insolvenza del club, i pm Luigia Spinelli e Claudio De Lazzaro hanno presentato l’ istanza per far dichiarare al Tribunale il crac del club nerazzurro. A nulla sarebbe servito l’ ingresso dei nuovi soci. Se la richiesta verrà accolta il campionato andrà comunque avanti. I tempi al momento sulla data della fissazione dell’ udienza nel palazzo di giustizia sono indefiniti. Tra le ipotesi non è esclusa quella della gestione provvisoria come è accaduto nel caso del Parma Calcio o l’ operazione di salvataggio scattata quando fu salvato il Bari nel 2014. Dal 1996 il calcio nerazzurro ha fatto i conti con due fallimenti.

 

Terremoto, paura e caos

Avvertite anche in provincia le quattro scosse registrate ieri nel centro Italia. Nessun danno nel capoluogo, scuole evacuate sui Lepini e a Monte San Biagio

 

Tiberio, Cusani e gli altri sospesi

L’inchiesta Ieri gli interrogatori di garanzia. Volpe, Ferrazzano e Pacini si sono avvalsi della facoltà di non rispondere. Il provvedimento firmato dal Prefetto Pierluigi Faloni. Oggi intanto il sindaco sarà davanti al gip

 

Due auto a fuoco. Indagini e sospetti

Latina Veicoli intestati alla moglie di Pistoia, finito nell’inchiesta Olimpia

 

 

Il Tempo K2

IL TEMPO
(direttore Gianmarco Chiocci)

Protezione Incivile
L’Italia in ginocchio per il sisma e per l’incapacità di gestire un’emergenza prevista
Il terremoto colpisce ancora ad Amatrice e in Abruzzo. Morti e dispersi, paesi al gelo

 

Bambina con la meningite a Roma
Ha 6 anni e frequenta le elementari in via Trionfale alla Nazario Sauro

 

 

il-giornale

IL GIORNALE
(direttore Alessandro Sallusti)

Non arrivano i nostri
Ancora terremoti, Centro Italia abbandonato a se stesso

 

Gentiloni striglia la Merkel: rigida a targhe alterne
Dura sul deficit, lasca sui migranti

 

 

verita

La Verità 
(direttore Maurizio Belpietro)

Le manovre di Ubi su Bankitalia e Consob per impedire l’inchiesta dei magistrati
Bazoli e gli altri vertici dell’istituto tentano di bloccare la sorveglianza interna, ma vengono intercettati mentre parlano di incontri proibiti con Via Nazionale e con Vegas. Anche il telefono di quest’ultimo è sotto controllo: il giallo dell’sms con il renziano Serra

 

«Ho un piano fermare i barconi dalla Tunisia»
Parla la ministra del Turismo. Selma Elloumi: «Creiamo sviluppo qui. Fuori dalle moschee gli imam radicali»

§
error: Attenzione: Contenuto protetto da copyright