Enrico Letta

l fattori Letta e Usa nella corsa di Draghi al Quirinale

La strategia di Gianni Letta in Forza Italia e l’apertura di Matteo Renzi al patto di legislatura invocato da Enrico Letta. La reazione di Rotondi. L’endorsement del NYT. In queste ultime ore si stanno aprendo spiragli fondamentali che portano ad un’unica soluzione: Mario Draghi al Colle.

Nessuno vota, ma vince sempre Zingaretti

Minimo storico di affluenza per le suppletive al collegio della Camera di Roma Centro: 11%. Successo di Cecilia D’Elia e quindi ancora una volta di Nicola Zingaretti. Intanto nella partita del Quirinale Enrico Letta non fa passi avanti e il Pd ignora le apertura di Matteo Renzi. Con il rischio di andare a sbattere.

Politiche, Regionali e Congresso: il ballo più lungo del Pd

Tra dodici mesi all’orizzonte ci saranno le elezioni politiche ma pure quelle regionali. E il 17 marzo 2023 scade il mandato di Enrico Letta come segretario. Per un motivo semplice: il periodo inizia a decorrere dal 17 marzo 2019, quando vinse Nicola Zingaretti. Strategie, intrecci e colpi bassi.

La soluzione spagnola e quella di Laura

Continua il totonomi per Quirinale e presidenza del consiglio. La prima mossa però spetta al Pd ed Enrico Letta deve evitare una frattura con una parte di parlamentari indicati da Renzi e una nutrita schiera di esponenti della direzione che rispondono a Zingaretti. I messaggi dalla Spagna. La rott di Laura Boldrini

error: Attenzione: Contenuto protetto da copyright