Roberto Gualtieri

Pd, Letta traballa. E attenzione a Zingaretti

Per come si stanno mettendo le cose sulle candidature alle comunali e sui rapporti con gli alleati, per l’attuale segretario non si profila un periodo semplice. Le bordate di Cacciari. E il presidente della Regione Lazio sente forte il richiamo di Piazza Grande. Per il Sole 24 Ore ha recuperato 11 punti

Fantini, l’anno primo del compagno segretario

Ha riattivato la discussione, riprendendo il discorso della coalizione. In dodici mesi è successo di tutto: Zingaretti non è più il segretario per esempio. Le comunali di Alatri e Sora sono importanti, ma la partita è lunga e Fantini andrà giudicato in una prospettiva globale. Finora ha usato il cacciavite, adesso serve l’anima.

La guerra decisiva del soldato semplice Nicola Zingaretti

Dopo il faccia a faccia con Enrico Letta l’ex segretario è sempre più attivo. E si moltiplicano le ricostruzioni sui motivi che lo stanno spingendo in questa fase. Ma in realtà il Pd si trova sempre dilaniato dalle correnti e isolato sul piano delle alleanze. Manca un federatore. E il punto è proprio questo. Ritorno a Piazza Grande.