Vini

Les Cretes e la viticoltura eroica in Val d’Aosta

La Val d’Aosta che ti aspetti ma che ti stupisce lo stesso. E’ quella della vinicoltura in purezza della famiglia Charrère. Dei sapori di una terra bellissima e del calore di un’azienda che per crescere ha seguito i ritmi del tempo. Che con il vino sono i ritmi giusti.

Gigino Neglia, lo chef che doveva entrare in banca e invece si ritrovò in cucina

Non ha mai guardato Masterchef e venera Gualtiero Marchesi. Litigò con Vissani a cui ebbe il coraggio di dire che di vino non capiva nulla. Da Guarcino fino all’olimpo della ristorazione quasi per caso, ha saputo tener fede a tre soli credo: semplicità, freschezza ed inventiva. Per creare una cucina che da Frosinone ha fatto scuola.

Sotto la cascata scorrono i sorprendenti vini del Vecchio Poggio

Amedeo e Graziella puntano sulla genialità folle di chi non opera su terreni ‘vocati’ e fanno centro. Enclavio, Puddinga e Gramé sono vini ben al di là della bontà che si dà ai prodotti sperimentali. Hanno tutto il carattere delle colline intorno ad Isola del Liri. E la forza di un’azienda che riecheggia l’Alma Mater toscana.

error: Attenzione: Contenuto protetto da copyright