Già iniziata la lunga corsa alla fascia tricolore

CORRADO TRENTO per CIOCIARIA EDITORIALE OGGI

Nicola Ottaviani intende ricandidarsi a sindaco, a meno di clamorosi colpi di scena. Anche se continuano a circolare voci di sue possibili designazioni alle politiche o alle regionali.

Il nodo riguarda la coalizione che lo sosterrà: da un lato il primo cittadino vorrebbe un’architrave “civica”, dall’altro però sa di non poter fare a meno dei partiti. Soprattutto di Forza Italia, che peraltro in questa fase sta cercando di ricomporre una situazione non semplice.

Nel centrosinistra i nomi non mancano: il presidente dell’ordine provinciale dei medici Fabrizio Cristofari, i consiglieri comunali Angelo Pizzutelli e Andrea Turriziani, il segretario cittadino dei Democrat Norberto Venturi, quello del Psi Vincenzo Iacovissi. Senza dimenticare opzioni come quella di Daniela Bianchi, consigliere regionale “indipendente” del gruppo di Sel.

Pure in tal caso si parla di primarie, ma il rischio è che possano esserci troppi candidati. E di conseguenza troppe polemiche.

Fra le altre cose i due schieramenti sanno perfettamente che alle elezioni comunali ci sarà il Movimento Cinque Stelle, con un proprio candidato (o candidata) a sindaco. I primi duelli stanno già avvenendo, lontano dai riflettori però: sui possibili accordi con le liste civiche “in fieri”.

Infine, l’ultima variabile: nel caso di elezioni politiche anticipate, nel 2017 a Frosinone ci sarebbero due competizioni. Un terno al lotto.

error: Attenzione: Contenuto protetto da copyright