E’ la stampa, bellezza (i titoli di martedì 27 XII 2016)

Ciociaria Oggi K2

CIOCIARIA EDITORIALE OGGI
(direttore Alessandro Panigutti)

Ora è guerra tra bande
Cassino. Scritte minacciose sui muri del tribunale, sul pavimento e sulle panchine. Gli investigatori seguono la pista del conflitto tra gruppi criminali. Il sindaco: misura colma

SINTESI Le scritte lasciate nella notte tra venerdì e sabato sui muri del tribunale, sulle panchine e sul pavimento non hanno ancora un “colpevole” ma sicuramente appaiono come il chiaro indizio di una guerra tra bande. Almeno è questa la pista che seguono gli investigatori impegnati a “decifrare” anche le minacce lanciate all’indirizzo di alcune famiglie della città o di singoli. Per il Commissariato di Polizia che indaga a 360 gradi potrebbe esserci in un atto una volontà di giustizia tra gruppi criminali che si contendono la piazza dello spaccio. Il sindaco commenta: «È un altro atto dimostrativo forte dopo i fatti del Comune, del Tribunale e della telecamera oscurata. La misura è veramente colma».

Mortalità infantile, dati choc
I decessi in culla risultano superiori alla media regionale. Sotto accusa anche lo stile di vita delle madri. Nel mirino del piano strategico della Asl le malattie cardiocircolatorie e il numero elevato di persone che tolgono la vita

 

Sequestrati e rapinati nella notte
Ceprano. Agghiacciante colpo in periferia. I malviventi fuggono con sette valigie piene di oggetti di valore. Banditi armati di pistola irrompono nella casa, immobilizzano i proprietari e ripuliscono la cassaforte

 

Vigilia senza musica. È polemica
Cassino. D’Alessandro emana l’ordinanza anti-movida e così la polizia municipale intima l’alt a tutti i bar a partire dalle 18. Il provvedimento fa discutere: sulla piazza reale e su quella virtuale divampano le accuse. Ma in tanti concordano

 

La classifica sulla produttività dei parlamentari Frosinone

 

Dopo un grande Natale il Frosinone vuole regalarsi un ottimo Capodanno
L’emozionante e meritata vittoria di sabato pomeriggio con il Benevento è in archivio. Da ieri la formazione di Pasquale Marino ha iniziato a lavorare in vista della gara di venerdì a Vercelli

 

 

provincia-2

LA PROVINCIA
(direttore Filiberto Passananti)

Banditi scatenati, Natale da incubo
Tre episodi seminano paura nella Notte Santa.

SINTESI * A Ceprano una famiglia viene presa in ostaggio da rapinatori che, armi in pugno, si fanno consegnare soldi e monili. A Giuliano di Roma una villa viene devastata da ignoti che portano via tutto, compresi gli infissi e il cancello. Malviventi senza scrupoli visitano tre abitazioni a San Vittore del Lazio. Cresce l’ira della gente. Tre episodi di vere e proprie razzie di ignote bande che hanno preso di mira soprattutto le abitazioni private. Episodi che stanno facendo crescere timori e malcontento tra la gente.

Intossicati dal botulino. Coniugi in Rianimazione
Frosinone. Cibi mal conservati. Una coppia di anziani coniugi stava male da tre giorni. Il tempestivo intervento dei sanitari del Pronto soccorso di Frosinone ha permesso di individuare la causa del malessere. Sospetti su una confezione di alimenti conservati sotto olio

 

Incidente la notte della Vigilia. Grave un cuoco alatrense
Roma. Scontro con lo scooter. Il sinistro si è verificato poco dopo la mezzanotte. Il giovane tornava a casa dopo aver effettuato il suo turno di lavoro in un albergo della Capitale.

 

Saranno tutti riassunti i dipendenti della ex Marazzi
Anagni. Lo annunciano i nuovi proprietari della Saxa Gres. L’azienda è stata rilevata da una cordata anglo-italiana. Soddisfatti i sindacati: “E’ un messaggio a tutto il Paese. Lavorando insieme con sacrificio si può uscire dalla crisi”

 

Inginocchiato chiede alla ragazza di sposarlo. Emozione sul palco
Alvito. Gesto di altri tempi davanti a centinaia di persone. Forte emozione e lacrime di gioia sul palco della Tendazione. L’altro ieri la romantica richiesta di Tony a Maria, che accetta.

 

Kragl e doppio Dionisi, Frosinone in paradiso
Società attiva sul mercato e per Marino spunta la pista Faraoni. Ora nel mirino c’è la Pro Vercelli per vincere e provare a conquistare il titolo d’inverno

 

 

Messaggero K2

IL MESSAGGERO
(direttore Luciano D’Arpino)

Sequestrati in casa dai banditi
Ceprano: imprenditore e figlio legati e rinchiusi in una stanza da cinque rapinatori che, per due ore, con il volto coperto hanno messo a soqquadro la villa. Bottino ingente

SINTESI * Rapina in villa a Ceprano, portati via ori, contanti e oggetti di valore per migliaia di euro. Intera famiglia in balìa di una banda di malviventi per oltre due ore. Sul colpo che c’è stato nella notte tra il 23 e il 24 dicembre indagano i carabinieri della Compagnia di Pontecorvo. Padre (noto imprenditore del posto) e figlio e altri familiari hanno udito dei rumori si sono alzati dal letto e in un attimo si sono trovati di fronte i cinque banditi, tutti con il volto coperto e pare con accento straniero. Per fortuna non sono stati malmenati, ma i due uomini sono stati immobilizzati all’interno di una stanza e poi la casa è stata messa a soqquadro. Per circa due ore la famiglia cepranese è stata tenuta sotto scacco. Sono stati momenti di terrore per l’imprenditore e il figlio che sono stati chiusi in una stanza.
 

Titoli azionari e droga, indagini a tutto campo
Obbligo di firma e domiciliari per i due giovani arrestati dai carabinieri. L’inchiesta va avanti

 

La Saxa Gres sfida la crisi: 70 assunti
Un capodanno da ricordare, quello del 2017, per 70 della Saxa Gres di Anagni. La ditta, nata dalle ceneri della Marazzi, storica azienda anagnina leader nel settore delle ceramiche e mattoni, inizierà da oggi e fino al 30 dicembre il processo per l’assunzione dei lavoratori, così come stabilito dopo la partenza di un progetto che punta a realizzare mattoni e ceramiche

 

Raid dei vandali in piazza Labriola
Muri imbrattati, scritte minatorie e rifiuti disseminati nelle strade adiacenti: nel mirino anche il cancello del Tribunale. Sopralluogo della polizia e indagini per risalire ai responsabili e per verificare l’attendibilità delle frasi intimidatorie

 

Stadio, si lavora per le semicurve
Iniziate le trivellazioni per posizionare i pilastri in cemento. I «distinti» saranno così collegati alla «Nord» e alla «Sud». Queste nuove strutture faranno aumentare la capienza dagli attuali 12 mila posti a sedere, a 16 mila e duecento

 

Latina Oggi K2

LATINA OGGI
(direttore Alessandro Panigutti)

Anziano in auto travolge tre ciclisti
L’incidente ieri mattina sulla provinciale che collega Borgo Piave alla statale Appia, in un tratto pericoloso e trafficato. L’uomo ha effettuato un sorpasso nonostante la striscia continua e ha investito la comitiva in bici, uno dei feriti è grave

I «danni» pontini di Marra
La storia Quando era meno famoso il super manager arrestato per corruzione ha smantellato la rete di promozione turistica con trasferimenti e licenziamenti

Bloccata la banda dei ladri acrobati
Latina Nel gruppo anche un minorenne che è stato denunciato. Determinante la segnalazione di un cittadino. Tre giovani scassinatori si erano calati dal tetto di una palazzina in via Piave, scatta l’allarme e arriva la polizia

 

 

Il Tempo K2

IL TEMPO
(direttore Gianmarco Chiocci)

Scoppia la guerra dei terremotati
Gli abitanti di Grisciano: non andiamo di moda, ci hanno dimenticato. Il sindaco di Amatrice Pirozzi ai politici: «Basta parole, venite tra noi»

 

Ecco le 74 leggi che rischiano di scomparire
Ci sono 74 norme che rischiano di non diventare più leggi se la legislatura dovesse interrompersi prima della scadenza naturale o se i partiti decidessero di concentrarsi soltanto su legge elettorale e salva-banche. Tra questi provvedimenti spiccano i ddl sul
bullismo e il cyber bullismo, sul cognome della madre per i bimbi, sul reato di tortura.

 

Monnezza in mezza Roma ma non a casa della Raggi
Raccolta “differenziata”

 

 

il-giornale

IL GIORNALE
(direttore Alessandro Sallusti)

Banche e non solo. Il piano dell’Europa per farci fallire
Bomba sui conti italiani. Salvataggio Mps, lettera della Bce al Tesoro: «Costerà 8,8 miliardi, non 5»

 

«Amri aveva complici a Milano». Il pm indaga sulla rete jihadista
Il killer di Berlino filmato anche a Lione

 

 

verita

La Verità
(direttore Maurizio Belpietro)

Gli indecenti
Lotti è indagato, la Fedeli ha mentito sulla laurea, Poletti ha insultato i giovani italiani. Dovrebbero dimettersi, invece restano ministri approfittando della debolezza di Gentiloni

 

San Siro ghetto islamico, qui la legge non vale
Il rione milanese parla arabo, in alcune vie non si entra più. Italiani superstiti barricati in casa

§
error: Attenzione: Contenuto protetto da copyright