I titoli dei giornali di venerdì 13 aprile 2018

I titoli dei quotidiani locali in distribuzione nelle province di Frosinone e Latina venerdì 13 aprile 2018 e riassunti da Alessioporcu.it

*

I titoli dei quotidiani locali in distribuzione nelle province di Frosinone e Latina venerdì 13 aprile 2018 e riassunti da Alessioporcu.it

*

*

Ciociaria Oggi K2
(direttore Alessandro Panigutti)

Schede sospette, la procura scava

Piedimonte San Germano. La squadra informativa del commissariato acquisisce dalla prefettura il plico con le 59 “preferenze”. Ora le perizie. Presto potrebbero essere ascoltati il presidente e gli scrutatori del seggio: s’indaga per scoprire l’autore

SINOSSI

Inchiesta sulle “ schede sospette”  a Piedimonte San Germano. La squadra informativa del commissariato di Polizia di Cassino, ieri mattina, su incarico del sostituto procuratore Roberto Bulgarini Nomi, si è recata in piazza della Libertà a Frosinone per acquisire in prefettura tutte le schede originali della sezione numero 5. L’obiettivo è quello di esaminarle e sottoporle a una perizia. L’indagine è finalizzata a verificare proprio quei quadrati, cerchi e triangoli che sono stati già visionati dalla commissione elettorale della prefettura presieduta dal dottor Raio su mandato del Consiglio di Stato per capire chi possa essere l’ autore. E soprattutto a quale scopo siano stati apposti quei segni.

 

La movida resta a secco di droga

Isola del Liri. Operazione congiunta di Finanza e Polizia: arrestati Giuseppe De Vito e Mino De Gasperis di Castelliri. In auto avevano cinque chili di hashish destinati al mercato dello sballo nei fine settimana: in carcere a Cassino

 

Addette alla pulizia nelle scuole. Ancora senza stipendio

Cgil, Cisl e Uil: martedì nuova protesta. «Tempo scaduto, abbiamo fame». Spauracchio sciopero

 

Venti di guerra in Comune

Cassino. I dissidenti tornano a protestare contro il “cerchio magico” e chiedono la revoca della determina per un incarico. Malumori anche tra alcuni consiglieri di Forza Italia. D’Alessandro chiama tutti a raccolta domani mattina in Municipio. Nel vertice di maggioranza il sindaco potrebbe presentarsi dimissionario

 

Arriva lo Spezia. Frosinone in campo ritrovato nella testa e nuovo nel modulo

Serie B. Per la gara di domani contro i liguri si aspetta una squadra capace di tornare a giocare con umiltà, rabbia, grinta e determinazione. Sotto il profilo tattico fondamentale aver trovato l’alternativa al 3-4-1-2

 

*


(direttore Stefano Di Scanno)

Sotto sequestro le 59 schede
Piedimonte. La Procura presso il Tribunale di Cassino ha disposto l’acquisizione delle schede della sezione 5. Ed ha programmato di ascoltare lunedì la presidente di seggio in qualità di persona informata dei fatti

 

Acea, il sindaco: l’ho fatto per i lavori
L’offerta dell’immobile del forum alla società non è piaciuta. Sebastianelli al curaro Evangelista: «Una mossa inaccettabile. Chiusaroli non è più il mio capogruppo»

 

Sorpresi con 5 chili di hashish. In manette due isolani
Castelliri/ Cronaca. I due 30enni di Isola del Liri sono stati bloccati a bordo di una Fiat Punto dagli agenti della Questura ed i militari delle Fiamme Gialle. Sono in carcere

 

Tornano i Ris nella caserma dei carabinieri di Arce
Delitto Mollicone. La prossima settimana gli inquirenti torneranno nell’appartamento sequestrato a caccia di ulteriori “tracce”

 

Zero euro per le politiche giovanili. Pizzutelli: una città senza futuro
Frosinone/ Comune. Il consigliere d’opposizione Stefano Pizzutelli attacca la giunta Ottaviani dopo l’approvazione del bilancio di previsione: «Il budget destinato alle politiche giovanili è pari allo zero, il futuro è stato affossato»

 

Frosinone, Longo pensa al cambio di modulo con lo Spezia: un uomo in più a centrocampo la certezza
Spazio Sport. In sei si giocano l’opportunità di partire dall’inizio: Maiello è forse l’unico a cui è garantita una maglia. Incertezza sulla difesa a tre

*

 

Messaggero K2(direttore Luciano D’Arpino)

File e ambulanze bloccate

Mezzi del 118 fermi anche cinque ore al Pronto soccorso dello “Spaziani” in attesa delle barelle. I medici: «Lo stazionamento dipende dalla carenza di posti letto»

SINOSSI

Ambulanze bloccate anche cinque ore in attesa delle barelle. Succede al Pronto soccorso dell’ospedale “Spaziani” di Frosinone. Ieri, tra l’una e mezza e le due si è registrato un picco nell’afflusso di pazienti: 75 tra quelli in attesa e quelli in trattamento o in osservazione. Mentre all’esterno hanno stazionato per ore dai quattro ai cinque mezzi del 118. «Il problema – fanno sapere dal reparto – dipende dalla carenza di posti letto, ma la situazione non è particolarmente allarmante».

 

Strada per i tifosi ospiti, dal via libera tre mesi per aprirla

Si spera di realizzarla entro l’inizio del prossimo campionato. Fondamentale sarà il nulla osta della Soprintendenza

 

Elezioni, sequestrate le schede

La polizia ha acquisito, in Prefettura, i 59 fogli della sezione 5 che recano segni di riconoscimento come cerchi e quadrati. Al momento le indagini della Procura sono «contro ignoti». Nei prossimi giorni il magistrato affiderà una perizia calligrafica

 

Collalti si presenta, avrà il sostegno di tutto il centrodestra

Ferentino al voto. La sua candidatura probabilmente sarà sostenuta da 6 liste

 

Il violino di Branduardi a Monte San Giovanni

Il menestrello ligure ospite dei festeggiamenti della Madonna del Suffragio. Rockabilly al Satyricon, Netfleex Party alle Officine. Ad Anagni teatro con Pambieri

 

Frosinone: a luglio il ritiro sarà in Canada

La preparazione al prossimo campionato, il Frosinone la svolgerà in Canada. Intanto il mister dello Spezia lancia la sfida: «Dovremo cercare di sfruttare la loro negatività del momento». Intanto martedì Daniel Ciofani sarà operato in Finlandia.

 

*

provincia-2(direttore Dario Facci)

Presi con cinque chili di hashish

Operazione di Guardia di Finanza e Questura a Isola del Liri. In manette due ragazzi. Nel capoluogo ancora un blitz con i cani antidroga contro lo spaccio in via Bellini

SINOSSI

Cinque chilogrammi di hashish in un bustone. Li trasportavano due giovani, uno di Isola e l’altro di Castelliri, a bordo di una Fiat Punto, fermata da Guardia di Finanza e Polizia di Stato. A Frosinone, invece, nuovo blitz operato dalla Squadra Volante con l’ausilio delle unità cinofile in via Bellini, dove i cani hanno fiutato e consentito di recuperare diversi grammi tra hascisc e cocaina.

 

Prende il cellulare alla ex, nei guai per gelosia

Frosinone. L’uomo è stato denunciato per il grave reato di rapina. Si è impossessato del cellulare della sua ex per controllarlo. Ma è finito denunciato per rapina. Nei guai un uomo di Frosinone che non si rassegnava alla fine della storia.

 

La Procura ha acquisito le schede elettorali

Piedimonte San Germano. Dopo il riconteggio scatta l’inchiesta su aspetti di rilevanza penale. Si scava sulle ragioni delle presunte contraffazioni

 

Insoliti ladri di pannolini all’asilo Fantasia. Arrestati

Frosinone. I carabinieri del Nucleo Radiomobile hanno fermato un 20enne e un 37enne. La coppia si era introdotta in una struttura di via Fedele Calvosa, ai Cavoni

 

Benji e Fede, fan in delirio

Frosinone. Dopo l’apparizione a San Remo di due anni fa la fama del duo musicale è stata in continua ascesa

 

Con lo Spezia più coperti. Difesa e mediana rinforzate

Serie B. Longo pensa al 4-3-1-2. Ciofani si opera in Finlandia. Parte l’operazione Canada. Gualtieri sarà oltreoceano per programmare il tour. Domenica la partenza

 

 

*

Latina Oggi K2(direttore Alessandro Panigutti)

Narcotizzati e rapinati in treno

A essere presi di mira soprattutto i mezzi regionali nella tratta da Roma a Napoli. In tre arrestati alla stazione di Fondi. Somministravano il sonnifero alle vittime offrendo tè e succhi di frutta: la banda sgominata dalla polizia ferroviaria

 

Venditore di auto pestato a sangue

Latina. La discussione animata prima dell’aggressione. All’origine forse un debito, indagano i carabinieri. Imprenditore di 56 anni picchiato ieri pomeriggio all’interno della sua attivit. commerciale in via Piave

 

Assessori, tre teste in bilico

Il sindaco Coletta pronto al rimpasto della sua giunta entro giugno. Potrebbero saltare Di Muro, Costanti e Capirci. L’ombra di un’intesa col Pd per i sostituti

*

Il Tempo K2(direttore Gianmarco Chiocci)

Io conto ancora
Berlusconi non si dà per vinto e al Quirinale ruba lo show a Salvini. Alleati e grillini infuriati. L’accordo di governo torna in alto mare

 

Forze Armate e Polizia a secco
Contratto beffa. Promessi aumenti e arretrati: non si è visto niente

*

il-giornale (direttore Alessandro Sallusti)

La mossa di Berlusconi e la rabbia di Di Maio
Le consultazioni. Salvini tiene duro sull’unità, Cinque Stelle in tilt. Siria, l’Italia non parteciperà ai raid

 

La rivolta dei prof: difendeteci dai bulli
“Serve una legge per fermare le violenze”. Lettera-appello al capo dello Stato da 53mila docenti

*

(direttore Maurizio Belpietro)

I prestiti di Mps mai restituiti dai politici
Dopo il danno, la beffa. Sono finiti tra i crediti incagliati ben 10 milioni dati dalla banca ai partiti e 6 ai singoli esponenti e ai loro parenti. Dei quali ora pretendiamo che siano resi noti i nomi: quelli sono soldi nostri

 

Troppi dubbi, non uccidete quel bambino
Sentenza di morte per Alfie Evans, ma la diagnosi non è chiara. Genitori pronti ad azioni clamorose

 

*

(direttore Claudio Cerasa)

Spudorato e impeccabile, Zuckerberg al Congresso è stato perfetto. Sembrava un giovane Holden, ma anche un giovane Kissinger
Ha fatto del mondo una cosa aperta e intercomunicante, e gli chiedono della privacy. Ha abrogato la stampa, facendo di ciascuno l’editore di se stesso, e gli chiedono a quali regole editoriali si accomodi la sua piattaforma. Ha eliminato ogni gerarchia, frontiera, ogni discrimine, e gli chiedono conto di quanto accada al di là della cortina di ferro precedente a Facebook. Ha dato voce alla folla dei microindividui, e gli chiedono delle leggi del liberalismo. Ha dato fondo all’esibizionismo umano, gli parlano del pudore. Ha fatto di ciascuno la spia di sé e degli altri, gli domandano del Kgb. Situazione astrusa, ma non era lui l’alieno, erano loro gli alieni

 

Consultazioni varie sul male assoluto
Lega e M5s hanno tutte le carte in regola per creare una maggioranza. Ma accanto alle constatazioni servono anche valutazioni. Che Italia sarebbe quella di Salvini e Di Maio? Geopolitica, euro, giustizia. Ragioni per temere il governo Masha e Orso

 

*
error: Attenzione: Contenuto protetto da copyright