Indecisi e M5S sulla strada di Ottaviani per la conferma

Le elezioni comunali di Frosinone sono in mano agli indecisi, al Movimento 5 Stelle, alle alleanze che i candidati definiranno.

Sono loro – in questo momento – quelli che tengono aperto il discorso e impediscono a Nicola Ottaviani di essere rieletto subito. A dirlo è il sondaggio sulle elezioni comunali di Frosinone commissionato dal quotidiano Ciociaria Oggi ed effettuato da Euromedia Research: società nazionale che per un’intera stagione ha fornito i sondaggi alla trasmissione Rai Ballarò.

I dati sono stati acquisiti la scorsa settimana. Fotografano quindi una situazione nella quale Area Popolare di Alfredo Pallone, Noi con Salvini, Fratelli d’Italia e Sinistra Italiana non si sono ancora collocati. E’ il primo dato da tenere in considerazione: perché – dice il sondaggio – valgono il 12%. E andrà a collocarsi nei prossimi giorni, contribuendo a modificare il risultato di oggi.

Quanti andrebbero a votare? Tanti, dice il sondaggio su Ciociaria Oggi: tra il 67 ed il 71%.

E chi voterebbero? Il sindaco uscente Nicola Ottaviani è al 39,2%. Il candidato del Pd Fabrizio Cristofari viene accreditato del 35,5%. Al civico Stefano Pizzutelli viene attribuito un 2%. A Casapound lo 0,4%.

Ma il dato che balza all’occhio è quello del Movimento 5 Stelle: non ha ancora scelto un candidato ma è all’11%. Significa che se saprà scegliere un candidato autorevole e rappresentativo, fuori dal mondo politico, credibile, all’interno dei parametri degli algoritmi che fanno scattare l’empatia con lì’elettore, il Movimento può recitare un ruolo non secondario in questa tornata elettorale.

L’area degli indecisi poi è ancora molto vasta. Tanto da essere il vero avversario di tutti. Sta al 31%. Insomma un elettore su 3 a Frosinone non ha ancora deciso se andare a votare e eventualmente per chi.

Gli attuali candidati però sono molto popolari. Il 95% della popolazione di Frosinone sa chi è Nicola Ottaviani. Due elettori su tre conoscono il dottor Fabrizio Cristofari ed è un dato enorme se si tiene conto che non è sindaco, non fa politica attiva. Per lo stesso motivo è alta la popolarità di Stefano Pizzutelli che risulta conosciuto da un elettore su due.

Si fidano di loro? Dice si il 68% su Ottaviani, il 62% su Cristofari, il 40% su Pizzutelli.

I Partiti. Il sondaggio di Euromedia Research per Ciociaria Oggi è condizionato dal fatto che quasi nessuno ha ancora fatto le liste, scelto i candidati consigliere. Quindi manca proprio la base che va in giro a chiedere il voto propagandando il simbolo. Fatta questa premessa, al momento risulta che tra gli elettori di Ottaviani un quarto sono di Forza Italia, il 7,5% voterebbe una civica del sindaco, il 5,3% per Forza Frosinone che è la prima civica ad evere annunciato la sua costituzione. Sul fronte Cristofari, un quarto dei voti gli arriverebbe dal Pd e poco meno del 5% dai Socialisti.

Chi sono gli astenuti: la metà appartiene all’area chiamata “del non voto” cioè disillusi, gente che non vota più o non ha mai votato; sono equamente divisi tra uomini e donne; un quarto sono di età tra i 25 ed i 44 anni, un terzo sono tra i 45 ed i 64 anni, un terzo ha più di 65 anni. La maggior parte sono pensionati, impiegati e casalinghe.

Il dato politico che emerge è quello di un sindaco con una poderosa macchina organizzativa già avviata. E di un Fabrizio Cristofari lasciato solo in mezzo alla strada dopo la sua candidatura, con un Pd invisibile e assente. A tenerlo in corsa è la sua popolarità.

Una parte del sondaggio ha riguardato l’operato di Nicola Ottaviani. Quali sono le vere emergenze di Frosinone secondo i cittadini? Il 14,8% punta il dito su strade e marciapiedi, l’11,6% sulla sporcizia, il 6,8% sul traffico e la viabilità, il 5% su inquinamento e sicurezza.

Come viene giudicato Ottaviani dai cittadini di Frosinone. Qui scatta il pregiudizio, cioè quel fenomeno della psicologia in base al quale ognuno vede solo ciò che va a confermare l’opinione che già ha in mente. E così: l’operato di Ottaviani viene apprezzato dal 54,6% degli intervistati, mentre il 43,9% ne dà un giudizio negativo. Ma se si va a vedere chi sono i favorevoli e chi i critici si scopre che l’86,6% di quelli che sono soddisfatti dell’operato di Ottaviani è di centrodestra. Il 77% degli insoddisfatti è di centrosinistra. Tra i % Stelle la percentuale è del 68%.

Un sondaggio suscettibile di variazioni. Proprio per questo Ciociaria Oggi ha stretto un accordo con Euromedia Research: realizzerà altre due rilevazioni su questi stessi temi. E proporrà i due nuovi sondaggi nel corso della campagna elettorale.

 

PER LEGGERE TUTTO IL SONDAGGIO VAI SUL SITO DI CIOCIARIA OGGI CLICCANDO QUI

Ciociaria Oggi

§
error: Attenzione: Contenuto protetto da copyright