La città dei cantieri senza operai e dal bilancio di nocciolo

Il miracolo di una città piena di cantieri ma senza operai al loro interno. Se non c'è la molazza e l'attaccacalce il muro non cresce. Ma il sindaco ha già 'inventato' la soluzione

Lidano Grassucci

Direttore Responsabile di Fatto a Latina

Credo poco nei miracoli, ma li invoco. Sono senza Cristo ma tanto educato in Cristo come tutti quelli che la sorte fa nascere qui. Quindi? Non escludo il miracolo ma solo quello può farci uscire dalla palude.

A Latina sono 7 anni che il teatro comunale Gabriele  D’Annunzio è chiuso, 3 che è chiusa la biblioteca comunale, altrettanti il mercato coperto comunale; il cantiere del Garage Ruspi ha aperto e chiuso con la velocità con cui un gatto selvatico si fa fotografare.

Il rendering della sistemazione del Garage Ruspi

Passo davanti a questi edifici quasi ogni giorno, sul teatro ho anche assistito a “interessanti” discussioni su come gestirlo quando ci sarà, posto che non c’è.

Seguo poi le promesse dei “comunardi” che annunciano rivoluzioni ad ogni piè sospinto. Ma non ho mai visto, dico mai, un operaio, che sia uno, lavorare in questi cantieri. Ora, capisco che saranno in smart working, ma se non si zappa i carciofi non vengono, se non c’è la molazza e l’attaccacalce il muro non esce.

Faranno tutto in “stampa 3D”? Chiameranno un attore che sull’uscio del teatro declamerà i lavori a chiacchiere? In biblioteca chiameranno Deliveroo per le consegne a domicilio dei libri insieme alla peperonata? Neanche un operaio, un lavoratore, un muratore.

La sistemazione dell’area

Mi spiegano che ora il sindaco Damiano Coletta ha trovato la soluzione a tutto ciò.

Puntin alle prese con sorti lente della sua guerra annuncia un supermissile, qui da noi “volano” già, da tempo, i treni; ma ora arriva la bacchetta magica: il Bilancio.

Dice che approvato il “documento contabile” questo per partenogenesi produrrà muratori, elettricisti, falegnami e entro ore ci sarà tutto. Dal teatro ai libri per tutti.

Quindi a Latina abbiamo inventato i cantieri senza operai e il bilancio bacchetta magica di nocciolo di Merlino. Che non si fa per non fare.

error: Attenzione: Contenuto protetto da copyright