Plasmon, 20 milioni per far crescere lo stabilimento di Latina

Plasmon investirà 20 milioni sullo stabilimento di Latina. L'annuncio è arrivato durante la visita del sindaco Coletta. Nuovi prodotti ed un parco per la città

Sciolti nel latte all’interno dei biberon o addentati ancora secchi: i suoi biscotti hanno aiutato a crescere generazioni di bambini. Plasmon ora farà crescere l’economia del Lazio Sud, lo farà con un investimento da 20 milioni di euro. Andrà allo stabilimento di Latina per sviluppare nuove tecnologie e nuovi snack.

L’annuncio è arrivato durante la visita compiuta dal sindaco di Latina Damiano Coletta, accompagnato dal direttore dello stabilimento Pasquale Califano.

Nuove esigenze, nuovi prodotti

Foto: Saverio De Giglio © Imagoeconomica

Proprio a Latina è stato avviato dal 2019 un progetto in collaborazione con il Ministero per le Politiche Agricole e Forestali. Prevede che la produzione di alimenti per l’infanzia avvenga con materie prime provenienti principalmente dalla filiera italiana.

Ogni minuto vengono prodotti mille vasetti di omogeneizzati per una produzione annua di 200 milioni di vasetti, e 1,8 miliardi degli iconici biscotti Plasmon.

L’azienda ha deciso di puntare ulteriormente sullo stabilimento con un investimento di 20 milioni di euro – ha detto il direttore Pasquale Califano – . È dedicato alla tecnologia ed a soluzioni innovative per rispondere ai bisogni emergenti dei genitori nella ricerca di snack sempre più sani. Tra queste, la produzione delle merende Plasmon Nutrimune che rappresentano il punto più alto della ricerca scientifica applicata alla nutrizione, dedicata ai più piccoli e al loro sistema immunitario“.

Sostenibilità

Biscotti al Plasmon

Lo stabilimento ha avviato da tempo un piano per la sostenibilità. Si basa su un sistema di produzione combinata di energia elettrica e calore. Inoltre su un innovativo impianto per la produzione di aria compressa. Insieme consentono di ridurre l’emissione di oltre 1.080 tonnellate di CO2: sono come 43mila alberi piantati (144 ettari di bosco).

Lartina sarà poi al centro di un progetto pilota. È un parco giochi dedicato ai bambini ed alle famiglie della città di Latina, basato su un percorso ed un’area giochi ideati grazie all’aiuto di esperti e psicologi. “Servirà per aiutare i bambini a sviluppare il loro senso di libertà e coraggio, senza dimenticare la dimensione del divertimento”.

Attraverso il progetto del parco vogliamo ispirare tutti i genitori a imparare dai propri figli, aprendosi a nuove esperienze ed emozioni. – sottolinea Francesco Meschieri, Direttore Marketing Italia di Plasmon – Mentre i grandi insegnano ai più piccoli come vivere in sicurezza il mondo, i bambini sono in realtà quelli che insegnano come essere più audaci. Lo fanno attraverso il loro approccio alla vita coraggioso, curioso e giocoso, che non devono perdere quando diventano grandi”.

Il dialogo con le istituzioni

La linea per la produzione dei biscotti

La visita del sindaco di Latina si inquadra all’interno del programma di dialogo di Plasmon con le istituzioni, le realtà locali e il tessuto sociale della città di Latina. Il sindaco Damiano Coletta è stato invitato ad aprire i lavori del programma Academy di Plasmon, in programma a Sabaudia l’8 e il 9 giugno dove parteciperanno tutti i presidenti delle società scientifiche di Pediatria, del Collegio Nazionale dei Direttori delle Scuole di Specialità in Pediatrie a circa 200 giovani pediatri in formazione.

Non dobbiamo perdere l’obiettivo comune di riuscire ad offrire maggiori opportunità di salute ai bambini italiani. Siamo sicuri di trovare nelle istituzioni, Filiera Italia e Coldiretti un prezioso alleato per costruire un futuro coraggioso per i nostri bambini” ha detto Luigi Cimmino Caserta, Responsabile Rapporti Istituzionali di Plasmon.

error: Attenzione: Contenuto protetto da copyright