Calcio, il Cassino vola a Tortolì e punta al primo acuto in trasferta (di A. Salines)

Prima trasferta in Sardegna per il Cassino. Il punto su Eccellenza e Promozione. Nel Calcio a Cinque: occasionissima per la Bellator Ferentum

Alessandro Salines

Lo sport come passione

Prima trasferta in Sardegna per il Cassino. Domani pomeriggio alle 15 gli azzurri saranno di scena allo stadio ‘Fra’ Locci – M. Virgilio’ di Tortolì in provincia di Nuoro dove affronteranno la formazione di Loi, anch’essa neo promossa. Giglio e compagni cercano il cambio di passo lontano dalle mura amiche del ‘Salveti’. Finora infatti hanno costruito il loro campionato in casa conquistando la bellezza di 7 punti sugli 8 totali. Lontano dall’Abbazia invece solo 1 in 2 partite. Sarà una missione tutt’altro che facile però. Il Tortolì ha 5 punti, ha vinto solo la prima gara ed ora è reduce da 2 sconfitte di fila (Rieti e Latina) e quindi cercherà a tutti i costi il riscatto.

 

Il Cassino ha il morale alto dopo la vittoria di domenica scorsa con il Latte Dolce. Tra l’altro il tecnico Corrado Urbano recupera l’attaccante Celiento e potrà contare su 2 elementi nuovi come il terzino Mattera, 19 anni, ex Legnago e Real Forio, ed il difensore centrale Di Mambro, classe 1999, con trascorsi nel Leganes in Spagna e nella Viterbese. Due innesti che regaleranno profondità alla rosa azzurra. Urbano presenterà il suo 4-3-3 con il dubbio-Maraucci alle prese con noie muscolari. Se non ce la farà pronto Brunetti.

 

L’obiettivo è il primo successo esterno anche se l’allenatore cassinate teme gli avversari che giocano un calcio fatto di difesa e contropiede. Una compagine rognosa che può contare su giocatori di categoria ed esperienza quali il portiere Floris, i difensori Vignati, Meloni, Gutierrez e Lepore, il centrocampista Bergese e gli attaccanti Spinola, Figos e Nieddu. Una curiosità su Bergese, argentino: ha militato nell’Under 17 insieme a campioni del calibro di Di Maria, Aguero e Banega.

ECCELLENZA & PROMOZIONE

I 2 principali campionati regionali sono giunti alla sesta giornata. In Eccellenza spicca il derby Anagni-Morolo. Le 2 squadre arrivano da momenti differenti. La formazione di Gerli è reduce dal successo a Colleferro, mentre i ragazzi di Campolo devono riscattare il ko con l’Ausonia che riceverà la visita del Team Nuova Florida, secondo a quota 12. Impegno dell’Arce con il Montespaccato, trasferta per il Roccasecca a Sermoneta. Alla corte di Fraioli arriva l’attaccante Jeffry Russel, 19 anni ex Anzio. Fuori casa pure il Colleferro sul campo del Serpentara. Varato intanto il primo turno di Coppa Italia in programma mercoledì prossimo. Questi gli accoppiamenti: Arce-Unipomezia, Roccasecca TST-Cynthia, Crecas-Colleferro, Morolo-P.C. Tor Sapienza, Valle del Tevere-Città di Anagni.

 

Nel torneo di Promozione derby d’alta classifica al ‘Tomei’ tra Sora e Monte San Giovanni Campano. I bianconeri sono secondi a 13, i gialloblu inseguono ad 11. Partita tutta da seguire. Altra gara tutta ciociara quella tra Real Cassino ed Arpino. Il Tecchiena affronterà l’Itri mentre l’Alatri sarà in campo a Priverno. Il Casalvieri affronterà il Terracina, lo Scalambra Serrone scenderà a Gaeta senza il tecnico Michele Testa che si è dimesso. Al suo posto il giovane Damiano Rosati.

 

Anche in Promozione sorteggiato il primo turno di Coppa Italia. Queste le gare delle ciociare: Atletico Olevano-Alatri, Praeneste Carchitti-Arpino, Pol. Tecchiena-Atletico Torrenova, Sora-Semprevisa, Real Cassino C.-La Rustica, Frascati-Città Monte S.G. Campano.

CALCIO A 5 FEMMINILE

Occasionissima per la Bellator Ferentum che dopo 2 sconfitte di fila ha la chance per conquistare la prima vittoria stagionale. Domani alle 17 al palasport di Frosinone le amaranto se la vedranno con il modesto Futsal Woman Rambla, formazione che rappresenta Curtarolo, comune in provincia di Padova.

Il team veneto ha collezionato 2 sconfitte con 19 reti subite ed 1 segnata. Insomma un incontro alla portata per la Bellator che punta a sbloccarsi anche se lo zero nella casella delle reti realizzate preoccupa. “Ma noi siamo tranquilli, perché abbiamo creato molte occasioni che però da adesso dobbiamo iniziare a concretizzare – dice il vice allenatore Riccardo Cellitti su calcioa5live.com – Non abbiamo paura, dobbiamo solo rimetterci in gioco e ottenere il massimo dai prossimi due impegni”.

L’obiettivo sono 6 punti tra Rambla e Thiene (mercoledì): “Il nostro campionato inizia adesso. L’intenzione è quella di voltare pagina – conclude Cellitti – per riacquistare morale e iniziare finalmente a carburare”.

error: Attenzione: Contenuto protetto da copyright