Alessioporcu

Il M5S a Pofi sul precipizio della rivoluzione tradita (di A. Porcu)

Oggi la seconda assemblea provinciale del M5S a Pofi. Si apre in concomitanza della più evidente crisi che sta attraversando il Partito. La rivoluzione tradita. Sia a livello locale che nazionale. La richiesta dei militanti di tornare alle origini. Il problema che giocare con le bambole è diverso da mettere su famiglia

2 Condivisioni

Sulla strada di Zingaretti, la marcia di Timothy ed i veleni di Renzi

La grande contro marcia di Londra per chiedere il voto bis con cui annullare la Brexit. È quel movimento che finora si era tenuto lontano dalla politica. Ed ha scoperto, a sue spese, quanto possa costare l’indifferenza. È lo stesso obiettivo al quale punta Nicola Zingaretti. Che però dovrà fare i conti con un Renzi che ieri…

2 Condivisioni

Il gioco di De Donatis alle tre carte (e le partite nascoste di Pompeo, Ottaviani, Zingaretti)

C0è una sottile logica politica in quello che invece appare un becero gioco delle tre carte intavolato dal sindaco di Sora Roberto De Donatis. Che firma per la candidatura di Pompeo (Pd) ma spinge per Mosticone (FI) al Consiglio. Un gioco nel quale si muovono sullo sfondo Nicola Zingaretti, Nicola Ottaviani, Antonio Pompeo

2 Condivisioni

L’urlo di Stirpe che frena la tempesta (e indica una via al Paese)

La lettera con cui il presidente Maurizio Stirpe placa la delusione è un segnale. Non solo per tutto l’ambiente sportivo. Ma ad un Paese nel quale è il vice presidente degli industriali. Sono gli uomini con le spalle larghe ad assumersi le responsabilità. Senza cercare colpevoli. E costruire ‘un cazzo di ponte’ subito.

2 Condivisioni