Alessioporcu.it

Bersani-Meloni, il Rosso e il Nero di cui l’Italia ha bisogno

Lo scontro via social sulla gestione della pandemia ha evidenziato il bisogno di contrapposizione che c’è nella politica italiana. La leader di Fratelli d’Italia spopola nei sondaggi e vuole prendersi tutto, l’ex capo della Ditta non ha paura dell’impopolarità e presidia i confini della sinistra. Perché sono un esempio.

Quel silenzio assordante (e un po’ peloso) sul proscioglimento di Natalia

Nessuna attestazione di solidarietà pubblica al sindaco di Anagni, per due anni e mezzo sotto inchiesta. Neppure dal suo Partito, Forza Italia. L’occasione persa dal Pd ma anche dalla Lega e da Fratelli d’Italia. Proprio nel momento in cui si parla di referendum sulla Giustizia e delle responsabilità dei sindaci.

Quel Pd di Zingaretti che non è mai andato via

L’ex segretario: “Primo partito? Lo eravamo già alle regionali”. Una presa di posizione che fa leggere sotto una chiave diversa quello che sta succedendo negli ultimi mesi e che succederà dopo. L’inspiegabile rinuncia a Roma e quei segnali che Enrico Letta non può non cogliere.

Frosinone, quelli scomparsi dai radar

A destra come a sinistra in tanti stanno valutando le mosse da fare in vista delle comunali nel capoluogo. Da Riccardo Mastrangeli a Fabio Tagliaferri, da Antonio Scaccia a Carlo Gagliardi. Il silenzio di Gianfranco Pizzutelli. Mentre nel campo delle opposizioni Michele Marini, Stefano Pizzutelli, Christian Bellincampi e Frosinone Indipendente non hanno ancora sciolto le riserve.