Cristofari-Iacovissi per sfidare Ottaviani. E isolare Marini

Ricostruire l’alleanza originaria tra Partito Democratico e Socialisti per provare a riprendersi il Comune di Frosinone. Come ai tempi di Memmo Marzi e di Michele Marini.
Per fare questo Fabrizio Cristofari ha offerto su un piatto d’argento il ticket a Gianfranco Schietroma: lui, Cristofari, candidato a sindaco, Vincenzo Iacovissi a vicesindaco.

L’operazione è stata preparata nelle ultime due settimane, parlando anche con chi, come Angelo Pizzutelli, poteva mettersi di traverso.

Il patto c’è, si tratta a questo punto di farlo condividere da tutti i membri della sezione “Dante Schietroma” del Partito Socialista Italiano. Cristofari ha ottenuto dal Pd il primo scatto chiesto sulle alleanze.

Il successivo traguardo è quello allargare la coalizione ad Area Popolare. Convincendo Alfredo Pallone che ora si può vincere. Nel frattempo però Cristofari ha iniziato le “incursioni” nella maggioranza di Ottaviani per cercare di portare dalla propria parte gli scontenti.
Nicola Ottaviani naturalmente ha reagito, concentrandosi sul gruppo di Michele Marini.
A proposito di Marini: non ha deciso cosa fare, ma arrivati a questo punto è difficile che possa sostenere il Pd e Cristofari, che attraverso la fitta rete delle alleanze stanno cercando di isolarlo.

L’idea di appoggiare Ottaviani c’è, ma Michele Marini vuole candidarsi a sindaco. Per dimostrare che senza di lui non si vince. Per poi riprendersi il Pd cittadino.

§
error: Attenzione: Contenuto protetto da copyright