I titoli dei giornali di venerdì 1 giugno 2018

I titoli dei quotidiani locali in distribuzione nelle province di Frosinone e Latina venerdì 1 giugno 2018 e riassunti da Alessioporcu.it

I titoli dei quotidiani locali in distribuzione nelle province di Frosinone e Latina venerdì 1 giugno 2018 e riassunti da Alessioporcu.it

*

*

*

provincia-2(direttore Dario Facci)

Blitz nel magazzino dei furti

SINOSSI
Operazione dei carabinieri di Anagni e Frosinone che hanno scoperto un capannone che conteneva materiale vario oggetto di furti ai danni di commercianti della provincia insieme ad attrezzature ed arredamenti per bar, gelaterie e ristoranti. Nel corso di una perquisizione domiciliare

 

Sforbiciata ai vitalizi degli ex consiglieri
Regione. Voto unanime alla Pisana per reintrodurre il ‘contributo di solidarietà’

 

Coca e “fumo” in casa. Manette per due 30enni
Frosinone

 

Tutor spenti. La mappa degli autovelox in autostradaù
Il Fatto.

 

Odori nauseabondi. Sit in al depuratore
Ceccano.

 

Taglio del nastro all’Itis
Ferentino. Inaugurati i nuovi locali della scuola aeronautica

 

Bari, ricorso respinto. Si gioca a Cittadella
Serie B. Da oggi il Frosinone inizia lo sprint

 

*

 

Ciociaria Oggi K2
(direttore Alessandro Panigutti)

Due auto e mille speranze

Pianeta Fca. Oggi Sergio Marchionne annuncia i nuovi modelli. In cantiere un grande Suv Alfa e il Levantino della Maserati. I 532 ex interinali tornano a crederci e anche nell’indotto potrebbero esserci assunzioni. Ma Fiom e Prc protestano.

SINOSSI
L’amministratore delegato dello stabilimento Fca di Piedimonte San Germano quest’oggi, da Balocco, annuncerà il piano industriale 2018-2020 all’interno del quale sono previsti i modelli che si potrebbero produrre a Cassino. Secondo indiscrezioni trapelate alla vigilia, l’Ad del gruppo Fca dovrebbe annunciare, per Cassino, il grande Suv dell’Alfa Romeo ed un altro Suv, di medie dimensioni, a marchio Maserati: “Levantino” dovrebbe essere il suo nome. Se con Giulia e Stelvio c’è stato lo stop alla cassa integrazione e l’assunzione di 300 interinali, ora con questi nuovi modelli si spera in un’assunzione massiccia di tute rosse in fabbrica. I 532 ex interinali ci sperano, ma dalla Fiom – unitamente a Prc e Carc – arriva una netta bocciatura e oggi il sindacato di Donato Gatti terrà una contro-manifestazione fuori dai cancelli della fabbrica.

 

Alla faccia dell’accoglienza

Veroli. Carenze igieniche, muffa, sporcizia e impianti non a norma: ordinanza di sgombero del centro profughi. La struttura di Castelmassimo gestita dalla cooperativa Diaconia. Il provvedimento dopo un sopralluogo dell’Asl

 

Gold Wash, mezzo secolo di carcere

Cassino. Ieri le richieste di condanna del pubblico ministero per i sette egiziani finiti nell’inchiesta della polizia. Ripercorsi tutti gli episodi di violenza, le minacce e la faida per la gestione degli autolavaggi.

 

Ecco il governo Lega-M5S. Giuseppe Conte premier

La svolta. Paolo Savona spostato alle politiche comunitarie. Astensione sulla fiducia di Fratelli d’Italia di Giorgia Meloni

 

Dissesto, è il mese decisivo. Si parte lunedì

Cassino. Urne scongiurate a settembre, Secondino convoca i capigruppo per fissare la data del Consiglio

 

Cittadella-Bari si giocherà al “Tombolato”

La Corte d’Appello ha respinto il ricorso della società pugliese. La vincente di questa sfida unica, affronterà in semifinale il Frosinone

*

 


(direttore Stefano Di Scanno)

Sgomberi ai centri d’accoglienza
Veroli. Due strutture gestite dall’onlus Diaconia, sono state sgomberate per mancato rispetto dei tempi di adeguamento alle prescizioni Asl. Uno degli ospiti era l’aggressore del militare alle Poste di Frosinone. In manette sono finiti due siriani e un italiano. Quattro indagati

 

La Fiom prova a rovinare la festa
E’il giorno di Marchionne che, all’Jnvestor Day di Balocco, oggi presenterà il nuovo piano industriale di Fca. Anche davanti ai cancelli di Piedimonte la Fiom protesterà e distribuirà volantini

 

Da ingegnere a sindaco, il reddito è dimezzato
Cassino/ D’Alessandro. Dal 2015 al 2017 il primo cittadino della Città di Cas- sino ha visto diminuire del 50% il proprio introito mensile passando da 68.778 a 34.754 euro

 

Processo Gold Wash il Pm chiede 7 condanne
Cassino/ Guerriglia urbana per il controllo autolavaggi. Il PM chiede condanne fino a 9 anni e 2 mesi. Penultima udienza per i sette imputati egiziani che diedero vita alla mega  rissa in viale Bonomi. La sentenza è prevista per il 21 giugno

 

«Pronti alle denunce in caso di proroghe al coordinatore dello staff dell’Asl»
Sanità. Fials Frosinone. Il primario in pensione divenuto coordinatore di staff del commissario a titolo gratuito. Ma l’organizzazione sindacale ha già fermato due delibere per compensi

 

Tutto pronto a San Giorgio per l’attesa seconda edizione del “Gala di pugilato”
Spazio Sport.

*

 

Messaggero K2(direttore Luciano D’Arpino)

Refurtiva in vendita, due arresti

Blitz dei carabinieri in un capannone della zona industriale: trovati macchinari rubati in un’azienda di Ferentino e altro materiale trafugato per un valore di 150 mila euro

SINOSSI

Ufficialmente era una rivendita di macchinari per la ristorazione usati, ma nei fatti smerciava materiale rubato. È quanto scoperto dai carabinieri delle Compagnia di Frosinone e Anagni che ieri hanno eseguito un blitz in un capannone della zona industriale del capoluogo. All’interno i militari dell’Arma hanno trovato l’attrezzatura, per circa 20mila euro, che nei giorni passati era stata rubata in un’azienda di Ferentino.

 

Frosinone-mare, ci sono spiragli per la riapertura

Viabilità. Il provvedimento per l’estate, ma soltanto se le verifiche daranno esito positivo

 

Gravi carenze igieniche. Sgomberati due centri d’accoglienza

Veroli. Blitz dei carabinieri presso la casa parrocchiale di Castelmassimo e presso il Centro «Don Andrea Coccia» gestiti dalla Coop Diaconia

 

I vigili tornano in strada, multate pure le auto di polizia e carabinieri

L’assessore Benedetto Leone spiega: «In mattinata è arrivata una telefonata al comando vigili di macchine ferme in piazza in divieto di sosta. Ho mandato un vigile ma aveva timore di fare le multe alle forze dell’ordine. Sono arrivato in piazza e ho invitato l’agente a scrivere la contravvenzione perché la legge deve essere uguale per tutti».

 

Una goccia di sangue la chiave del giallo

La Procura chiede di prorogare le indagini per capire a chi appartiene la traccia trovata sul nastro con cui fu legata Serena. Oggi ricorre il diciassettesimo anniversario dell’omicidio. La famiglia ricorderà la studentessa uccisa con una messa

 

Dal Tombolato la sfidante dei Leoni

Il turno secco di playoff Bari-Cittadella in programma domenica alle 18.30 si giocherà al Tombolato, in casa dei veneti. Respinto il ricorso del Bari. Fiocco azzurro, intanto, in casa Ciano

 

*

Latina Oggi K2(direttore Alessandro Panigutti)

Lo studente che nessuno vuole
Cisterna. Pressing sulla dirigente che prende le parti del piccolo e della madre invocando maggiore sostegno da Asl e Comune. I genitori degli altri alunni non accettano il bambino «difficile» e per due giorni non hanno fatto entrare i propri figli a scuola

 

Caroli manda un’email a casa
Il Caso. Il caso Dopo quasi due mesi senza la minima traccia l’uomo scomparso da Borgo San Michele lo scorso 20 aprile ha scritto alla moglie. Secondo quanto è emerso sarebbe all’e ste ro

 

Sarto ucciso, chiesti due ergastoli
Il processo. Sul banco degli imputati Georgeta Vaceanu e Fabrizio Faiola. A settembre parlano le difese, poi la sentenza. Requisitoria del pm De Lazzaro che ha ricostruito le fasi del sequestro e dell’omicidio di Umberto Esposito

*

Il Tempo K2(direttore Gianmarco Chiocci)

Andate a lavorare
Miracolo. Dopo 90 giorni di chiacchiere, errori e giravolte, Lega e M5S finalmente partono. Le consultazioni più lente di sempre partoriscono un governo di tecnici, fedelissimi e riciclati. Resuscita Conte, premier per la seconda volta. Cottarelli a casa

 

Faranno un Drive In davanti al Colosseo
La proposta rivoluzionaria di Francesco Rutelli (presidente dell’Anica) per vedere i film all’aperto

*

il-giornale (direttore Alessandro Sallusti)

Buona fortuna
Parte un governo mezzo tecnico. Altro che politico, ci sono sette non eletti nell’esecutivo. Di Maio-Salvini-Conte. Passo indietro della Lega

 

Trump mette i dazi, l’Europa attacca
Stop alle esenzioni. Aumentano le tariffe su alluminio e acciaio

*

(direttore Maurizio Belpietro)

Risorge Conte. E anche un po’ Savone
Dopo quasi tre mesi si parte. Trovata la «quadra» M5s-Lega: il prof alle Politiche comunitarie, Giovanni Tria (che su Berlino ha le idee chiare) al Tesoro. Meloni si asterrà. Oggi possibile il giuramento, lunedì la fiducia. E Trump ci dà una mano contro l’Europa tedesca: maxi acquisti Usa dei titoli italiani, dazi alle auto e sberla al colosso Deutsche Bank. Speriamo sia chiaro da che parte è meglio stare

 

Salvini e Di Maio vicepremier: tutti i nomi
Al leader del Carroccio l’Interno, a quello grillino il Lavoro. E Giorgetti è il Gianni Letta gialloblù

 

*

(direttore Claudio Cerasa)

Sarebbe stato meglio risparmiare a Paolo Villaggio l’umiliazione del volume postumo, un concentrato di saccente banalità
Non pare il momento per infierire sui caratteri nazionali italici, tormentone che dura dai tempi di Giacomo Leopardi. Non sono state tratte da allora conclusioni definitive: per quanto seriamente parta il dibattito, finisce sempre in un film di Alberto Sordi. Non nel senso di Nanni Moretti, che urlava “ve li meritate i film
di Alberto Sordi” come insulto a cavallo tra cinema e politica. Nel senso che Alberto Sordi era un genio, certe cose le aveva capite meglio degli altri. Mai comunque sarebbe arrivato alle acrobazie di questi giorni, attendiamo da un momento all’altro il varo di un “Ministero delle Camminate Sceme” made in Monty Python.

 

La guerra dei dazi
Trump alza il muro delle tariffe a Ue, Messico e Canada. La campagna anti tedesca e le contromosse europee

 

*
error: Attenzione: Contenuto protetto da copyright