Il senso di una “rivotazione”

Non era una corsa a recuperare. Ma a vincere. Nulla conta il recupero. Il centrodestra non può non partire da qui se vuole analizzare la sconfitta. Che chiude in modo definitivo un'epoca

Lidano Grassucci

Direttore Responsabile di Fatto a Latina

Pour un point Martin perdit son âne. (Per un pelo fra’ Martino perse la cappa).

E sono tre (anzi 4 se si conta anche il 2018). Non una, non due, ma tre e qui non può essere caso. Si faranno questioni, considerazioni, di eleganza dialettica assoluta. Ma – tanto per fare un paragone – stavamo facendo una gara per arrivare da Latina a Sezze: a Sezze è arrivato prima Damiano Coletta; che poi Zaccheo era primo a San Michele, alla Storta, a Sezze scalo non conta.

Dice: Ha perso, Zaccheo, per un soffio. Ma la vita è solo un soffio. Dice che Zaccheo ha recuperato, ma si giocava a vincere non a recuperare. Se la posta in gioco è una, la consolazione non è tra i premi da considerarsi. Zaccheo ha recuperato, ha fatto una marea di azioni d’attacco: ma Coletta ha parato tutto.

Ora finisce un’epoca

Vincenzo Zaccheo

Detto questo, comunque finisce un’epoca un pezzo di storia della città. Vincenzo Zaccheo era in continuità con la rivoluzione del ’93. Ora siamo nel 2023, una rivoluzione non può durare trenta anni.

Dopo trenta anni sei conferma non mutamento. La candidatura di Vincenzo Zaccheo è stata, un anno fa, un bisogno di una destra che non riusciva ad esprimere una leadership. Oggi si trova come un paese che importava gas della Russia, questa chiude i rubinetti, e nessuno ha pensato a stoccare riserve. 

Come dargli torto

Damiano Coletta

Certamente Coletta non era imbattibile, non era Superman. Ma stante la crisi della leadership della destra non serviva un superuomo: bastava un uomo comune. Badate bene, un uomo comune che dopo 4 volte che vince (nel 2018, nel 2021 due volte, e ora nel 2022) se si considera un poco eccezionale come dargli torto?

Fare ricorso è come puntare tutta la tua credibilità sul nero alla roulette ed esce rosso. Puoi chiamare in causa la dea bendata, dire che il banco bara, ma tu perdi tutto anche la via di casa.

Ora? Ora la destra si scopre nuda senza leader, il centrosinistra dovrà trovare un ruolo a Coletta che non è meteora. È finito non uno spoglio, ma un’epoca e stavolta senza possibilità di ricorso.

error: Attenzione: Contenuto protetto da copyright