È la stampa, bellezza (i titoli di martedì 14 XI 2017)

I titoli dei quotidiani locali in distribuzione nelle province di Frosinone e Latina martedì 14 novembre 2017 e riassunti da Alessioporcu.it

I titoli dei quotidiani locali in distribuzione nelle province di Frosinone e Latina martedì 14 novembre 2017 e riassunti da Alessioporcu.it

provincia-2

(direttore Dario Facci)

Ostaggio dei ladri
Ondata di furti travolge la Ciociaria: scatta l’allarme sicurezza. Nelle ultime ore colpi messi a segno in attività commerciali e abitazioni

SINOSSI
na raffica di furti si è abbattuta sul territorio provinciale la scorsa notte e nelle ore seguenti. A Isola Liri sei banditi hanno assaltato una gioielleria in pieno centro, a Fontana Liri i ladri hanno svuotato un sali e tabacchi. Nella parte bassa di Frosinone sono sparite due minicar, un’auto è stata rubata ad Arce, mentre a Cassino i malviventi hanno tentato con audacia un colpo in una tabaccheria in centro ed in pieno giorno. A Paliano svaligiata un’abitazione. In Ciociaria è allarme sicurezza.

Si schianta contro un muro
Anagni. Drammatico incidente all’ex Winchester, coinvolta una giovane mamma. La donna, che ha perso il controllo del mezzo, è stata elitrasportata in codice rosso

“Ma quale Area popolare: sono dirigente del Pd”
ra le numerose presenze registrate all’Assemblea programmatica del Pd provinciale (alle Terme Pompeo, lo scorso fine settimana), non è passata inosservata quella di Michele Marini. L’ex sindaco di Frosinone ha stretto mani, si è fermato a parlare con i presenti, ha fatto pubbliche relazioni, mettendo così a tacere le chiacchiere che lo vedevano già candidato per Area Popolare.

Il fiuto degli investigatori
Vallecorsa. Un’altra giornata di ricerche con i cani molecolari. Ancora nessuna notizia di Armando Capirchio scomparso ormai da circa un mese

Frosinone si tinge d’azzurro. C’è Italia – Russia Under 21
Il presidente Stirpe e il sindaco Ottaviani hanno presenziato alla vernice dell’evento, ieri presso la Sala Consiliare del Comune

Frosinone, rientrano Mirko Gori e Matarese
Si svuota l’infermeria canarina in vista del match con l’Avellino. Una buona notizia per la squadra giallazzurra, che recupera il centrocampista. Gori disponibile per l’Avellino, venerdì sera contro gli irpini di Novellino torneranno anche Matarese e Lorenzo Ariaudo che ha scontato il proprio turno di squalifica

Ciociaria Oggi K2
(direttore Alessandro Panigutti)

Un Comune di assenteisti
Frosinone Secondo uno studio di Ermes i dipendenti dell’ente di piazza VI Dicembre restano a casa per 55 giorni all’anno. Il capoluogo è diciannovesimo in Italia e secondo nel Lazio in una classifica con Cosenza tra i peggiori e Barletta al top

Frosinone è tra i Comuni dove i dipendenti si assentano di più. Lo dice uno studio di Ermes, pubblicato dal Sole 24 Ore. Il capoluogo è diciannovesimo in Italia con un periodo medio di assenza, a dipendente, di 55 giorni all’ anno. Nel Lazio fa peggio Rieti, undicesima, con quasi 57 giorni nei quali gli impiegati sono rimasti a casa. Prima in Italia risultano i cosentini con 65 giorni, quindi chi lavora a Taranto e Caltanissetta. All’ opposto i migliori sono Barletta e Vibo Valentia con 23 giorni ed Avellino con 24. Nel novero delle assenza sono considerate tutte le tipologie, dalle ferie ai permessi, passando per la legge 104, della quale in molti nel Comune usufruiscono.
*

Rapina e furto. Tutto in una notte
Cronaca In cinque con il passamontagna sono entrati in una tabaccheria a Fontana Liri: minacciato il proprietario. Quasi in contemporanea sei banditi hanno sfondato la vetrina della gioielleria Rapone a Isola del Liri

Brunetta lancia Gasparri come candidato presidente
Verso il voto Perde quota Sergio Pirozzi. Anche Matteo Salvini è per trattare. In una
riunione ristretta è stato fatto il nome del senatore azzurro

Candidati Pd, il grande intreccio
Alle politiche le uniche certezze di elezione saranno per i capilista nei collegi plurinominali
Alle regionali invece sarà la direzione provinciale del partito ad indicare i sei in campo: indiscrezioni clamorose. Massimi non chiude la porta, ma le distanze restano

Il bluff delle targhe alterne
Frosinone. Lotta allo smog Ieri giornata d’esordio. Ma ancora non ci sono i cartelli con i nuovi orari. Intanto i vigili urbani proseguono le verifiche con il targa system: in tanti senza revisione. La domenica ecologica porta aria più pulita. Ma valori fuori norma

Gori e Matarese da ieri in gruppo
Ora Longo respira. La ripresa Per la sfida contro l’Avellino disponibile anche Ariaudo. Oltre a Sammarco e Paganini restano indisponibili Soddimo e Frara

Latina Oggi K2

(direttore Alessandro Panigutti)

Toghe minacciate, serve altro tempo
Nuova appendice investigativa dopo che lo scorso aprile erano state spedite le lettere al gip Mattioli e al pm Miliano. La Procura chiede la proroga di sei mesi dell’indagine. Accertamenti sui messaggi inviati ai due magistrati

SINOSSI
Arriva una proroga di sei mesi per l’ inchiesta sulle minacce recapitate al gip del Tribunale Mara Mattioli e al pubblico ministero Giuseppe Miliano, che avevano ricevuto lo scorso aprile delle lettere minatorie. Niente archiviazione dunque e nuovi accertamenti da parte dei carabinieri del Comando Provinciale di Latina. Nei giorni scorsi la Procura di Perugia ha chiesto un’ ulteriore appendice per proseguire con l’ inchiesta e cercare di risalire a chi ha inviato il messaggio intimidatorio, anche se la ricostruzione non è facile. Le due lettere, composte da sette pagine, che erano state recapitate negli uffici giudiziari sono finite anche in laboratorio e sono state attentamente analizzate.

Un’associazione per i falsi incidenti
Giro d’affari milionario nel quale sono rimasti coinvolti medici, periti e professionisti del sud pontino. Chiusa la terza inchiesta, in venti sono indagati per il sodalizio finalizzato alla truffa ai danni delle assicurazioni

Scontro legale sulla piscina
Sport. L’Antares Nuoto Latina vuole gli atti sull’utilizzo della Open e del Palazzetto. Struttura chiusa per il secondo inverno. «Siamo nomadi in cerca di spazi-acqua»

Il Tempo K2

(direttore Gianmarco Chiocci)

Andate a lavorare
Mondiali di calcio addio. Dopo 60 anni Italia a casa. Vergogna. La partita della vita contro la modesta Svezia è un’agonia. Squadra molle e senza idee. 90 inutili minuti in attacco. Tutti colpevoli: Ventura, Tavecchio, giocatori. È l’anno zero

Il ko ci costa cento milioni/

il-giornale

(direttore Alessandro Sallusti)

Fuori dal mondo
Delusione nazionale. A San Siro l’Italia non va oltre lo 0-0 con la Svezia Niente Mondiali di Russia: batosta da 10 miliardi

Giletti asfalta la Rai: 10 milioni di ascolti
La guerra dei Talk Show. Fazio arranca e «Non è l’Arena» fa il 9% di share

(direttore Maurizio Belpietro)

Dall’inchiesta salta fuori la società che fa campagne elettorali per Renzi
La procura di Firenze va avanti. Sospette triangolazioni di denaro tra le aziende della famiglia dell’ex premier e quella di Patrizio Donnini, ex marito dell’animatrice della Leopolda e braccio operativo del segretario pd per la raccolta dei consensi

Risparmiatori beffati: Carife poteva salvarsi
Per tre volte Bankitalia bloccò i tentativi di tutelare gli investitori. Cambiando le carte in tavola

error: Attenzione: Contenuto protetto da copyright