La tentazione di mettere due forchettoni: cosa vuoi che succeda

Senza Ricevuta di Ritorno. La ‘Raccomandata’ del direttore su un fatto del giorno. Perché è così facile bloccare due freni. Anche a costo di uccidere.

C’è un passaggio intrigante nel Vangelo secondo Matteo. È quello in cui racconta i 40 giorni trascorsi nel deserto dal Cristo. 

È un Dio strano quello che si sono scelti i cristiani: è onnipotente ma decide di presentarsi sulla Terra uguale a tutti gli altri uomini. Addirittura si fa rappresentare da un agnello quando potrebbe usare invece un leone, un drago, un pitbull. Invece di farsi 40 giorni ai Caraibi se li fa nel deserto. E ad un certo punto, racconta Matteo, ebbe fame.

Il diabolos, l’avversario come indicano molte traduzioni, si presentò proprio in quel momento: quando l’uomo è più vulnerabile.

C’è una delle tre tentazioni che è intrigante. L’avversario dice Se sei davvero il figlio di Dio, gettati da qui su. Perché sta scritto ‘Manderò il mio angelo lungo il tuo cammino affinché tu non cada’. In pratica: vai, tanto ti succede nulla, se non ti butti non credi in quello che sta scritto.

(Foto: Imagoeconomica)

Che è come dire: sei hai fede vai in macchina senza mettere la cintura, perché Dio non ti fa succedere nulla.

Cristo corregge quell’interpretazione. E ribatte “Sta scritto non tenterai il Signore Dio tuo”. Significa: è vero ma tu non devi tentare il Signore, devi fare di tutto per evitare di cascare. Per restare all’esempio della macchina: non solo devi mettere la cintura ma devi pure andare piano, fermarti agli incroci e guardare se arriva qualcuno. Non devi lanciarti a capofitto, sfidando il Signore.

Il resto è superbia. Per questo sono un peccato mortale quei due forchettoni messi a bloccare i freni di emergenza sulla funivia caduta domenica in Piemonte. Cosa vuoi che succeda? Non possiamo permettere che si blocchi tutti i giorni. Proprio ora che ci sono i turisti in arrivo. (Leggi qui)

Il demonio arriva nel momento in cui sei più vulnerabile. Non prima. Il Signore manda il suo angelo ma tu devi fare di tutto per evitare di creare casini.

E non vale solo per le funivie: vale nella vita di tutti i giorni.

Senza Ricevuta di Ritorno.