ANTEPRIMA – Dieci righe e il resto in edicola

[dfads params=’groups=105&limit=1&orderby=random&return_javascript=1′]

 

Le prime righe dei principali temi sui giornali in edicola nelle prossime ore. Per leggere tutta la notizia, andate in edicola e comprate il giornale. E ricordate: più cose sapete e con meno cose potranno fregarvi.

 

Ciociaria Oggi K2

CIOCIARIA EDITORIALE OGGI (direttore Alessandro Panigutti)

«Pompeo non si tocca» Pd a nervi scoperti / Il dibattito L’area del presidente alza la voce e rilancia

DI CORRADO TRENTO
«L’Amministrazione Provinciale non può essere trasformata nel campo di battaglia del dopo voto». L’area del Pd che fa riferimento al senatore Francesco Scalia, al deputato Nazzareno Pilozzi e al presidente provinciale del partito Domenico Alfieri alza un muro a protezione politica del presidente Antonio Pompeo. Il dopo voto è infuocato, soprattutto alla Provincia. Ieri, nel corso di una seduta di commissione, i consiglieri Alessandro D’Ambrosio (Pd) e Massimiliano Mignanelli (Ncd) si sono incrociati. La posizione di D’Ambrosio non è cambiata: rimetterà la delega al contenzioso nelle mani del presidente Pompeo. Dice l’esponente dei Democrat: « …
«Non

 

Provincia K2

LA PROVINCIA (fondato da Umberto Celani)

«Debiti, altro che tesoretto»/ Cassino.Il sindaco Carlo Maria D’Alessandro spiega cosa ha ereditato «Li hanno spalmati sulle teste dei nostri figli senza risanare nulla

TESTO NON DISPONIBILE

 

Inchiesta K2

L’INCHIESTA (direttore Stefano Di Scanno)

Acea ad un passo dal grande colpo / L’acquedotto comunale di Cassino sta per essere ceduto alla multinazionale. Il sindaco D’Alessandro, nonostante i proclami, è ormai di fatto alla “resa”. Chiederà garanzie su tariffe e servizi.

di MARCO SELLONE
(…) Al momento l’unico fatto certo è che da qualche giorno sul calendario del primo cittadino e dei suoi più stretti collaboratori c’è un gran bel cerchio rosso sulla data di oggi: alle 15,30 infatti D’Alessandro si recherà a Frosinone per prendere parte ad un incontro con i dirigenti di Acea Ato5. Un faccia a faccia cruciale chiesto proprio dal primo cittadino. Da quanto appreso il sindaco della città martire sarebbe davanti un bivio: deve decidere se fare muro contro muro con la multinazionale capitolina (che però dalla sua ha una sentenza del Consiglio di Stato che non lascia spazio ad interpretazione alcuna) o mediare con l’azienda. (…) La strada da percorrere (forse anche l’unica) è quella della negoziazione. Una sorta di resa condizionata che sarebbe l’epilogo di una battaglia che vede protagonista D’Alessandro solo da pochi giorni. (…)

error: Attenzione: Contenuto protetto da copyright