E’ la stampa, bellezza (i titoli di venerdì 14 IV 2017)

Ciociaria Oggi K2

CIOCIARIA EDITORIALE OGGI
(direttore Alessandro Panigutti)

Il sorriso del Papa
La giornata Migliaia di fedeli abbracciano il Santo Padre nella sua prima storica visita in Ciociaria. A Paliano il pontefice incontra i detenuti. E lancia al mondo un messaggio d’amore e di speranza

SINOSSI
Manifesti. Striscioni. Palloncini bianchi e gialli. Gli occhi dei bambini, le mani nelle mani dei genitori. E un’auto che, lentamente, attraversa il piccolo centro storico di Paliano. In quella Golf blu c’è papa Francesco. Il sole splende, fa caldo, un leggero vento muove le bandierine. Sono le 16 quando il Santo Padre arriva nel punto più alto del paese. Accolto da una folla commossa che lo chiama, che gli dà il benvenuto, che tenta di incrociare il suo sguardo. Lui ricambia. Dal finestrino aperto saluta. Sorride. Si sta dirigendo verso il carcere di Paliano, la fortezza che, imponente, domina la vallata. Lo stanno aspettando i detenuti. La scelta di Francesco non è casuale. È un messaggio. Importante.

 

Due ragazze incastrano Michel Fortuna
Alatri. L’omicidio di Emanuele Morganti. Decisive le deposizioni di due giovanissime che la sera del delitto erano nel locali e poi all’esterno. Ed hanno visto tutto. Nei dettagli.

 

Tra Cristofari e Ottaviani scoppia la guerra
Frosinone. Entra nel vivo la campagna elettorale. Scontro a distanza tra il sindaco uscente ed il presidente dell’Ordine dei medici candidato del centrosinistra.

 

«Indennità: perché non rinuncio»
Cassino. La seduta Oggi approda in Consiglio il bilancio di previsione. Respinta la richiesta dell ’opposizione sul videoproiettore. Il sindaco sugli emendamenti: «Con il mio lavoro guadagnavo 3.169 euro, adesso 2.062 e sono tutto il giorno in Comune»

 

“Noi con Salvini”, il partito dei separati in casa
Cassino. Il coordinatore Gianni Violo: «Sul gruppo consiliare si esprimerà il regionale»

 

La grinta di Bardi: «Ora bisogna battere il Novara»
Frosinone. Il portiere canarino indica la strada da seguire per la promozione: «Massima determinazione per la volata finale. Il destino è nelle nostre mani»

 

 

provincia-2

LA PROVINCIA
(direttore Dario Facci)

Grazie Francesco
In migliaia ieri a Paliano per la visita del Papa alla Casa di Reclusione

SINOSSI
Erano le 16 in punto quando l’auto blu del Pontefice, con il lungo corteo della scorta, ha fatto la sua comparsa nella città dei Colonna. Dopo aver risposto al saluto dei fedeli affacciandosi dal finestrino, Bergoglio ha varcato il cancello del penitenziario dove, di lì a poco, avrebbe celebrato il rito della lavanda dei piedi ai detenuti. Senza sbavature il servizio d’ordine. E’ stata una giornata storica per tutta la Ciociaria, un evento assolutamente unico e indimenticabile.

 

Oggi è il giorno più atteso dell’anno

Alatri. Storia, curiosità e aneddoti di una tradizione centenaria. E’ un evento prettamente religioso anche se spettacolare si ricorda “La morte di Gesù e Maria s’affanna”

 

Droga, furti e assegno falso. Tre in manette

Sora. Valcomino. I carabinieri arrestano un uomo e due donne. In città beccate due donne che viaggiavano con arnesi da scasso nella loro automobile. A Casalvieri fermato un giovane con cocaina, a Vicalvi casalinga nei guai per un assegno falso

 

Gettano connazionale dal balcone

Anagni. I due, nigeriani, sono stati arrestati dai carabinieri. L’accusa è tentano omicidio. La vittima si era rifiutata di consegnare denaro ai suoi aguzzini. Gli extracomunitari hanno cercato inutilmente di fuggire

 

Estorsione e usura. In manette

Cassino. Vendeva droga a credito facendo lievitare il debito fino al 400% Sottoponeva l’usurato e la sua famiglia a continue minacce. Una giovane donna è stata arrestata dai Carabinieri di Cassino

 

Bardi carica i compagni: “Torniamo a vincere”

Il Frosinone prepara la sfida di Pasquetta. Campionato Primavera, Frosinone-Inter al Matusa. Marino si racconta a Sky: “Prima di cambiare modulo ho chiesto consiglio a Conte” Solidarietà. Pasqua in Pediatria per il Frosinone

 

 

Messaggero K2

IL MESSAGGERO
(direttore Luciano D’Arpino)

Estorsione dopo il prestito
Funzionario di banca condannato a due anni e tre mesi: in cambio della concessione di un finanziamento chiese la sponsorizzazione per la squadra di calcio di Vallercorsa

SINTESI
Funzionario di banca dell’Unicredit di Frosinone condannato a due anni e tre mesi per il reato di estorsione. Secondo le accuse, ritenute fondate dal giudice, in cambio di un prestito di 800mila euro concesso ad un imprenditore di Boville Ernica per i lavori di di un appalto di pubblica illuminazione, il funzionario chiese e ottenne una sponsorizzazione di 24mila euro a favore della squadra di calcio Real Vallecorsa di cui lo stesso, all’epoca dei fatti, era rappresentante legale.

 

Lavanda dei piedi, un gesto d’amore

Ieri la visita di papa Francesco al Supercarcere di Paliano dove è stato celebrato il rito del Giovedì santo con la lavanda dei piedi ai detenuti. Entusiasmo e commozione tra i fedeli.

 

La guerra dei manifesti, Cristofari: «Valuterò se denunciare il sindaco»

Ottaviani, criticato per aver fatto ruotare in giunta 30 assessori, fa affiggere locandine diffamatorie. E Incitti dice: «Sono fascista»

 

Studenti e steward allo stadio, il progetto della Questura

I ragazzi del liceo Suplicio di Veroli coinvolti in un’iniziativa sperimentale: ieri la presentazione

 

«Obbligati a vincere»

Il portiere del Frosinone Bardi: «Dopo tre pareggi contro il Novara lunedì al Matusa servono i tre punti». «Anche per Spal e Verona il prossimo turno sarà pieno di insidie. E’ un campionato estremamente equilibrato»

 

 

Latina Oggi K2

LATINA OGGI
(direttore Alessandro Panigutti)

Tentavano il sequestro da mesi /

L’omicidio Esposito. La vittima aveva perso tutto per amore della 24enne romena che si è rivelata una mantide. Le intercettazioni. Il 19 gennaio sempre a Latina Fiori i due indagati avevano cercato di narcotizzare il sarto ma qualcosa era andato storto

SINTESI
Avevano cercato di seque-strare Umberto Esposito anche in altre occasioni. L’ultima volta il 19 gennaio scorso quando al sarto fu somministrata una dose massiccia di psicofarmaci. E’ quello che emerge nell’inchiesta dei carabinieri che ha portato al- l’arresto di Georgeta Vaceanu e il compagno Fabrizio Faiola accusati di omicidio volontario aggravato dalla premeditazione e poi anche di sequestro persona e rapina. Il piano per rapire il sarto-imprenditore risale a tre mesi fa quando Esposito incontra la donna sempre al centro commerciale Latina Fiori ma accusa un malore, si scoprirà che gli era stata somministrata una dose massiccia di psicofarmaci. Oggi i due indagati davanti al gip.

 

Matrimonio con divorzio

Latina. Le nozze «privilegiate» dell’assessore Costanti in Comune di sabato creano la prima vera frattura tra la giunta e i consiglieri comunali di Latina Bene Comune

 

Caccia al rapinatore dai modi gentili/

Latina. Al tabacchi del Gionchetto con il collant sul volto e la pistola, prende i soldi e dice al titolare: «Sei un bravo cristiano». Arrivato al bancone carica un colpo, ma rassicura i clienti atterriti: «State calmi, non vi succede niente»

 

Autostrada, a giugno l’apertura dei cantieri

Roma – Latina. Il via libera del Consiglio dei Ministr i alla grande opera

 

 

Il Tempo K2

IL TEMPO
(direttore Gianmarco Chiocci)

Il piano segreto per Pasqua: «Così va difeso il Pontefice»
Dossier Anti-terrorismo Ecco le misure stabilite dalla polizia. Percorsi alternativi, allerta per i camion killer, tiratori scelti ovunque

 

Appalto Consip. Nel mirino ci sono 8 società

Si allarga l’inchiesta della Procura di Roma sul maxi appalto da 2,7 miliardi di euro bandito da Consip spa per l’affidamento di servizi nella pubblica amministrazione. Gli inquirenti vogliono riesaminare tutte le 18 porzioni dell’appalto FM4 a cui hanno preso parte 8 società.

 

 

il-giornale

IL GIORNALE
(direttore Alessandro Sallusti)

Vespa, Fazio e Conti quasi fuori dalla Rai
Il cda ufficializza il tetto agli stipendi. Solo il governo può salvarli

 

Il Milan è cinese. Berlusconi saluta: «Che dolore l’addio resto primo tifoso»
Dalle 14.02 di ieri il Milan è cinese. Per 740 milioni di euro è passato a Li Yonghong, il nuovo presidente. Silvio Berlusconi rinuncia ad ogni carica onoraria e saluta i tifosi con una lettera pubblicata sul suo profilo Facebook subito dopo le firme ufficiali.

 

 

La Verità
(direttore Maurizio Belpietro)

Lo Stato finanzia chi chiude le fabbriche
Così usano i soldi dei pensionati. La Simest, controllata dalla Cassa depositi e prestiti, foraggia le aziende che investono all’estero, basta che il «cervello» resti qui. Molti imprenditori spostano la produzione e licenziano gli italiani

 

«Violo la legge per portare il sesso ai disabili»
Max Ulivieri, 47 anni, disabile dalla nascita, è il fondatore del Comitato per l’assistenza sessuale ai disabili. «Perché non siamo asessuati», dice. E sta per lanciare il primo corso di formazione per assistenti sessuali al termine del quale si inizierà la sperimentazione. «E quella sarà disobbedienza civile. Perché lì nasceranno le complicazioni e le accuse di favoreggiamento della prostituzione».

§
error: Attenzione: Contenuto protetto da copyright