Ferentino

Dai campetti di paese al professionismo: la favola a lieto fine di Miriam

La Picchi, centrocampista di Ferentino in forze al Como in Serie A, è la prima calciatrice professionista ciociara. La storia di una ragazza caparbia e di talento che ha coronato un sogno dopo tanti sacrifici e qualche pregiudizio. “Ci meritiamo questa conquista”, ha detto la giocatrice premiata al “Gran Galà dello Sport” insieme a Maurizio Stirpe, Mirko Valentino ed Alessandra Di Legge

Notte fonda per il calcio dilettantistico della Ciociaria

Crisi forse senza precedenti per i club della provincia che pagano la fuga degli investitori e gli effetti della pandemia. Lo specchio fedele è il campionato d’Eccellenza che la prossima stagione avrà soltanto 3 squadre frusinati (Sora, Anagni e Ferentino) rispetto alle 7 del torneo passato. Bisogna provare a rifondare il movimento e ripartire puntando forte sul settore giovanile

Il Ferentino vola in Serie B e sogna di rinverdire i ruggenti anni ‘90

Il blasonato club amaranto torna in un campionato nazionale a distanza di 15 anni. La società gigliata ha una storia importante sui tavoli italiani ed europei: ha vinto 2 scudetti ed è arrivata fino ai quarti di Coppa dei Campioni. A trascinare la squadra con 50 vittorie di fila l’eterno campione Marco Talocco tra i protagonisti dei trionfi del passato

Secondo scossone a Ferentino: pure Rea molla il suo assessore

Terzo cambio nella maggioranza che governa Ferentino. Dopo Lanzi e Zaccari anche Alessandro Rea lascia il suo assessore di riferimento. I motivi ufficiali. E quelli veri. Riconducibili alle grandi manovre per l’individuazione del successore di Antonio Pompeo alla guida del Comune

Il Pd di Fantini oltre l’election day

La vittoria di Nicola Zingaretti ha rafforzato l’area di De Angelis, Buschini e Battisti. Ma ora si tratta di ricucire gli strappi che hanno prodotto i disastri di Ceccano e Pontecorvo. Anche Antonio Pompeo deve decidere che strada prendere.

error: Attenzione: Contenuto protetto da copyright