Gianluigi Paragone

Rottura nei Cinque Stelle, epurazioni massicce per i “ribelli

Dopo l’espulsione di Gianluigi Paragone scatta la resa dei conti. Beppe Grillo, Davide Casaleggio e Luigi Di Maio fanno asse e decidono per la linea durissima. Liste di proscrizione già pronte. Alessandro Di Battista vola in Iran nel momento decisivo. Fontana, Frusone e Segneri tra i fedelissimi di Giggino.

2 Condivisioni

Aspettando l’Emilia Romagna. E Roberta Lombardi

Le dimissioni di Lorenzo Fioramonti hanno profondamente scosso il Movimento Cinque Stelle, dove ormai la leadership di Luigi Di Maio è contestata da più parte. La capogruppo alla Regione Lazio potrebbe entrare in gioco se in Emilia Romagna dovesse vincere Stefano Bonaccini. E quindi Nicola Zingaretti.

2 Condivisioni

Movimento Cinque Stelle, è iniziata la grande fuga

Altri senatori pronti a passare con la Lega, venti di scissione alla Camera, bordate di Gianluigi Paragone a Luigi Di Maio, che prova a reagire mettendo in campo i “facilitatori”. Tra i quali c’è Luca Frusone. Anatomia di un’esplosione annunciata.

2 Condivisioni