Il tam tam sui finti forni crematori in Siria e l’amicizia dalla Ciociaria (di B.Cacciola)

Posted on Posted in Opinioni

 

di Biagio CACCIOLA
Politologo, Opinionista

 

 

Il mainstream ufficiale nel mondo, ma particolarmente in Italia è da romanzo orwelliano. La Matrix dà la finta notizia e tutti la replicano perché cosi vuole il grande fratello per i suoi osceni disegni di potere.

Era accaduto con le finte armi chimiche, sbandierate in una boccetta all’Onu dal criminale di guerra Colin Powell, e si cerca di replicare in Siria per aiutare in modo perverso l’Isis. E’ cosi che si e’ inventato un attacco chimico nella provincia di Idlib e si é’ spacciato per crematorio un edificio militare vicino a Damasco.

Il tutto prodotto da quella centrale di disinformazione e terrorismo mondiale che risponde al nome di CIA. Un vero Stato nello Stato, già macchiatasi di crimini gravissimi come l’omicidio dei due fratelli Bob e Ted Kennedy, uno presidente e l’altro in procinto di diventarlo. Una struttura che non risponde a nessun potere se non il proprio e che impiega più personale di ogni branca dello Stato federale Usa.

Sono di dominio pubblico le foto dell’incontro del 2013 tra il famigerato autore di stragi di donne e bambini in Vietnam, Mc Cain, uomo della Cia in politica, e il capo dell’ufficio stampa di daesh (Isis). Incontro avvenuto grazie alla mediazione dei sauditi.

Un lavoro sporco che continua sulla pelle dei siriani e degli iracheni con la strategia di destabilizzare quell’area in funzione antirussa e creare il casus belli per una guerra mondiale.

La famosa guerra a pezzettini di cui parla papa Bergoglio. Anche lui nel mirino dell’agenzia americana contro cui diffonde messaggi di diffamazione e delegittimazione. Un vero e proprio impero del male che come tutte le forme di malvagità estrema può essere sconfitto dalla determinazione di chi lotta per la dignità e libertà dei popoli, anche dal basso. Come hanno fatto in Ciociaria le amministrazioni di Ferentino e Villa Santa Lucia con protocolli d’amicizia con il governo e il popolo siriano.

Alla faccia dell Cia del terrore .

 

 

Leggi tutti gli articoli di Biagio Cacciola

§