Asl, le nomine ad ondate: lunedì altri sei primari

Prima i sei incarichi per i quali era arrivata una sola domanda, poi quelli per i quali è necessario elaborare una graduatoria: è questo il criterio adottato dalla commissione che sta nominando i “primari reggenti” nella Asl di Frosinone. Nessuna corsia preferenziale, nessun occhio di riguardo che avrebbe permesso ai primi sei nominati in queste ore di vedere la loro delibera affissa all’Albo Pretorio (leggi qui il precedente) in anticipo rispetto agli altri.

Nel corso dei lavori sono stati proposti due criteri: esaminare prima tutte le circa centro domande presentate dagli aspiranti e nominare tutti insieme oppure smaltire le richieste cominciando dagli incarichi con meno domande presentate e procedere con una serie di infornate, a mano a mano che vengono chiusi i fascicoli. E’ stato approvato il secondo criterio, ritenendo che “C’è bisogno con urgenza di questa gente, mandiamola subito a svolgere quell’incarico appena abbiamo individuato la figura che lo dovrà ricoprire”.

La seconda infornata di nomine è prevista entro la giornata di lunedì prossimo. Entro quella data dovrebbero essere stati definiti altri sei o sette incarichi.

Intanto, il giornata il commissario della Asl di Frosinone Luigi Macchitella ha firmato le delibere con cui nomina nuovo direttore amministrativo della Asl di Frosinone il dottor Vincenzo Brusca e nuovo direttore sanitario la dottoressa Claudia Lucidi. Il primo è il vice di Mario Piccoli Mazzini , il direttore revocato venerdì scorso dal commissario per il ruolo di direttore; la seconda è direttore sanitario dell’ospedale Spaziani di Frosinone.

error: Attenzione: Contenuto protetto da copyright