Mistero al convegno di Forza Italia: c’erano più relatori o pubblico?

Gli organizzatori sono stati ottimisti. Hanno riempito con le sedie la sala consiliare di Pontecorvo. Il tema era intrigante: “Europa 2020, per una crescita intelligente“. Vuoi che non si riempia la sala, nel momento in cui si parla di Europa?

Ad attirare il pubblico c’era in scaletta l’intervento di Anselmo Rotondo, sindaco e consigliere provinciale di Forza Italia. Che per rafforzare le sue competenze in materia di crescita europea, spesso è «impegnato all’estero»: o almeno così dice dal telefono a sempre più persone quando lo chiamano, tagliando a corto.

Per dare un maggiore peso al convegno è stato inserito il dotto pensiero di Pasquale Ciacciarelli, coordinatore provinciale di Forza Italia.

Ma nonostante tanto impegno, la sala si è riempita quanto indica la foto scattata nel bel mezzo dei lavori.

Per apprezzare al meglio, vanno esclusi dal conteggio i relatori. Così tanti che a moderarne gli interventi è stata chiamata Maria Rosaria Cafari Panico, neo delegata provinciale di Forza Italia per il coordinamento dei Comuni a Sud della provincia (leggi qui Todos Caballeros, pioggia di incarichi in Forza Italia)

A parlare e portare il loro contributo di idee, sono stati: 1. il sindaco itinerante Rotondo, 2. il coordinatore Ciacciarelli, 3. la vicesindaco Moira Rotondo, 4. il portavoce della conferenza regionale del volontariato dottor Greco, 5. l’ingegner Altobelli, 6. Presenti: 7. il sindaco di Rocca D’Arce Pantanella, 8. la consigliera di Aquino De Carolis, 9. il consigliere di San Giovanni Incarico De Angelis, 10. la coordinatrice di Roccasecca Matassa, 11. il coordinatore di Piedimonte Testa, 12. il membro FI Colle San Magno Spiriti. Hanno, invece, portato la propria esperienza imprenditoriale 13. Corrado Massaro (Fi Piedimonte) 14. Rita Chiappini (Fi Roccasecca). Presenti in sala i neo delegati provinciali 15. Gianfranco Germani, 16. Riccardo Riccardi, 17. Adriano Satini e 18. Valeria Santini.

Tolti i 18 in elenco, è possibile sostenere che il pubblico non sia stato quello delle grandi occasioni.

Il quesito politico è: cosa hanno punito i cittadini di Pontecorvo, la scarsa credibilità del sindaco o del Partito?

§

 

 

error: Attenzione: Contenuto protetto da copyright