Tanti Fratelli per l’orfano Maselli

Aria di spostamenti in Regione Lazio. Massimiliano Maselli (eletto in Noi con l'Italia) saluta con entusiasmo il movimento conservatore al quale darà vita Fratelli d'Italia

Tanti Fratelli per consolare il solitario consigliere regionale Massimiliano Maselli. È l’uomo che ha bruciato sul filo di lana Gianluca Quadrini, grazie alle centinaia di preferenze che sono state annullate al presidente della Comunità Montana di Arce poiché espresse nella casella di Forza Italia, Partito che aveva lasciato all’ultimo momento per aderire a Noi con l’Italia la famigerata ‘quarta gamba‘ voluta da Berlusconi.

Passate le elezioni, Noi con l’Italia si è dissolta. Maselli è rimasto fedele al mandato ricevuto. Ma ora inizia a soffrire di solitudine politica.

 

Forse è per questo che guarda con molto attenzione ai Fratelli d’Italia. In giornata ha espresso soddisfazione per l’incontro che la leader nazionale Giorgia Meloni ha avuto a Bruxelles con i vertici del gruppo dei Conservatori e Riformisti europei.

«È con grande piacere che ho appreso la volontà di dare vita in Italia ad un movimento politico conservatore e sovranista per costruire una solida casa, aperta si tanti elettori di centrodestra delusi, che sono maggioranza nel nostro Paese».

 

La valigia è pronta. Appena la casa verrà aperta, c’è chi scommette che Maselli affitterà una stanza.

 

 

error: Attenzione: Contenuto protetto da copyright