Tajani: «Berlusconi senza eredi». Maroni: «Antonio sarebbe un ottimo premier»

Antonio Tajani alla presentazione del libro del direttore del Corsera. "Berlusconi leader senza eredi. Il più credibile in Ue". Bobo Maroni apre all'eventuale designazione a premier: "Tajani sarebbe un ottimo presidente"

«La gente si vuole candidare senza un ideale, senza valori. Berlusconi nel 1994 ha espresso dei valori e una leadership», parole e concetti di Antonio Tajani, presidente del Parlamento Ue, pronunciate durante la presentazione del libro del direttore del Corriere della Sera Luciano Fontana. A Tajani ha fatto eco l’ex segretario Pd Walter Veltroni: «Ci si candida come se si andasse a scegliere un’auto». Ad entrambi ha dato ragione il direttore delle news di La7 Enrico Mentana: «Campagna desolante».

 

BERLUSCONI SENZA EREDI

In uno dei suoi interventi Antonio Tajani ha toccato ancora una volta il tema della sua possibile designazione a presidente del Consiglio dei Ministri in caso di vittoria del centrodestra e Forza Italia prima tra gli alleati.

«Sto facendo il presidente del Parlamento europeo, non partecipo alla campagna elettorale, non mi occupo di politica interna, non mi sono candidato alle elezioni e quindi credo sia giusto non parlare di questioni italiane fino al 4 marzo. Credo che l’istituzione Parlamento europeo – ha risposto Antonio Tajanidebba essere preservata dalle vicende interne. Sono contentissimo di fare il presidente del Parlamento europeo, sono stato eletto un anno fa e sto mettendo tutte le mie energie per fare questo. Non partecipo a nessuna competizione. Se poi ci sono attestati di stima ne miei confronti – ha concluso – ne sono orgoglioso».

Per il presidente del Parlamento Europeo, Silvio Berlusconi non ha eredi politici. Ha detto Antonio Tajani «Non credo che oggi ci sia qualcuno che possa prendere l’eredità di Silvio Berlusconi come leader di Fi. Per il futuro ci sarà ma adesso è ancora troppo presto, tutti quello che hanno cercato di essere eredi vdi  Berlusconi si è visto come è finita. Lo stesso Berlusconi ha detto:  tanti delfini non sapevano nuotare».

 

BERLUSCONI LEADER PIU’ CREDIBILE

«Senza identità e ideali la politica  diventa sono lotta di potere. E senza ideali non ci sono più leader» ha detto il presidente del Parlamento Ue, Antonio Tajani.

A fornirgli l’occasione per toccare il tema è un passaggio del libro di Luciano Fontana ‘Un paese senza leader’. «Noi non abbiamo più grandi leader, il centrodestra è riuscito ad  avere un leader come Berlusconi. Anche all’estero si sono resi conto  che è il leader dell’area moderata più credibile in Italia. Ma dopo  Berlusconi?» ha aggiunto Tajani.

 

MARONI: TAJANI OTTIMO PREMIER

Una concreta apertura di credito verso Antonio Tajani arriva dal presidente uscente della Regione Lombardia, Roberto Maroni.

«Tajani lo conosco, gli sono amico e mi farebbe piacere se fosse lui, certamente. Sarebbe un ottimo premier»: Roberto Maroni lo ha detto a margine della presentazione del padiglione Lombardia a Vinitaly 2018 ai  cronisti che gli chiedono un suo parere su un eventuale Governo guidato dall’attuale presidente del parlamento europeo.

error: Attenzione: Contenuto protetto da copyright