È la stampa, bellezza (i titoli di domenica 26 XI 2017)

I titoli dei quotidiani locali in distribuzione nelle province di Frosinone e Latina domenica 26 novembre 2017 e riassunti da Alessioporcu.it

*

I titoli dei quotidiani locali in distribuzione nelle province di Frosinone e Latina domenica 26 novembre 2017 e riassunti da Alessioporcu.it

*

*

provincia-2(direttore Dario Facci)

A cena con i ladri
Frosinone. L’episodio si è verificato nella parte bassa della città venerdì sera. I malviventi hanno fatto irruzione convinti che non ci fosse nessuno

SINOSSI
Metti una sera a cena. Metti che all’improvviso ti ritrovi i ladri dentro casa che ti salutano e decidono di andare via. E’ quanto accaduto, in sostanza, in un’abitazione della parte bassa del Capoluogo, nei pressi della stazione. Tutto si è svolto nel giro di pochissimi istanti. Alla sorpresa ha preso poi il sopravvento la paura per quanto accaduto. Avviate le indagini per risalire agli autori del gesto che hanno fatto perdere le loro tracce.

Il gol di Renzi con la maglia di Ottaviani
C’è stata la visita del segretario nazionale del Pd. Che cosa avrebbe potuto fare di più gradevole per il sindaco di Frosinone che visitare e osannare il nuovo stadio? Ha fatto il massimo. E ha fatto anche il massimo del danno ai suoi, quelli del Pd, anche a coloro che non sono mai stati oppositori interni. Quei poveri seguaci, infatti, si erano immolati durante la campagna elettorale a sostenere una delle tesi più impopolari della storia: dire che non erano d’accordo con la costruzione dello “Stirpe” (…)

 

Negozio sotto attacco incendiario. Fuoco con bottiglie di benzina

Un nuovo episodio ha scosso la quiete del Centro storico del capoluogo. E sul quale sono state attivate tutte le indagini del caso da parte delle Forze dell’Ordine. Tutto si è verificato nella tarda serata (…)

Il consigliere Vitali lascia Cristofari e si rende indipendente
Frosinone. Approda nel gruppo consiliare misto

 

Alberto Floridi abbandona la maggioranza
Anagni. Nuovo colpo di scena per l’amministrazione Bassetta

 

Calcio. Dopo il pari. Frosinone si interroga sui black-out nel finale. La bestia nera è Caputo
Volley. Superlega. La Biosì Indexa Sora sul parquet di Milano per vendicare la Coppa

 

*

(direttore Stefano Di Scanno)

In edicola martedì

 

*

Messaggero K2(direttore Luciano D’Arpino)

Rifiuti, la sfida del capoluogo
Via i cassonetti dalla strada e solo raccolta “porta a porta”: si parte dopo l’Epifania in periferia. Domenica prossima il nuovo sistema sarà presentato alla cittadinanza

SINOSSI
Domenica prossima, nella villa comunale, l’amministrazione del capoluogo e l’impresa De Vizia presenteranno il progetto della raccolta differenziata porta a porta che sarà estesa in tutto il territorio comunale. Si inizierà subito dopo l’Epifania dalla periferia, con interi quadranti e zone che vedranno sparire i bidoni dell’indifferenziata verdi dalle strade per poi gradatamente arrivare in centro. L’obiettivo è raggiungere una percentuale di differenziata al 50 per centro entro lil giugno prossimo

«Con Serena nessun contatto da anni»
Marco Mottola, figlio dell’ex maresciallo dei carabinieri di Arce, indagato con il padre e la madre, si è difeso in tivù. È stato intervistato da «Quarto grado»: «Macchina della verità
o ipnosi, ma trovate un modo per dimostrare che non dico bugie»

 

Marangoni, scricchiola la maggioranza
Anagni. Il gruppo “L’AltrAnagni” toglie il sostegno al sindaco dopo il mancato ricorso al Tar contro il termocombustore. Floridi: «L’amministrazione ha perso di vista le priorità». La replica del sindaco: «Decisione dettata da scelte emotive»

 

Elezioni, D’Agostini è l’uomo del centrodestra Ferentino. «Così espugneremo la roccaforte del Pd»

 

Teatro, spettacoli annullati
Cassino. Comune e gestore del “Manzoni” ai ferri corti: salta il cartellone

 

Ciano: «Troppi gol presi su palle inattive»
Il pareggio del Frosinone a Empoli lascia ancora più rammarico: nella 16ma giornata perdono Parma e Venezia e vince soltanto il Palermo, nuova capolista. Canarini ancora secondi

*

Ciociaria Oggi K2
(direttore Alessandro Panigutti)

Manda il video delle corna al prete
Frosinone. Ha dubbi sulla fedeltà della moglie e la fa seguire da un investigatore. Imprenditore finisce sotto processo. L’uomo mostra il filmato del tradimento ad amici, parenti e al parroco che li aveva sposati. Denunciato per stalking

SINOSSI
Sospetta che la moglie abbia un amante: si rivolge a un investigatore privato e scopre il tradimento. Nelle sue mani finisce un video in cui si vede la donna in auto con un uomo. Inequivocabili gli atteggiamenti. Lui, imprenditore di 38 anni, G.S., residente a Frosinone, con il materiale ricevuto chiede la separazione con addebito. Ma non contento inizia a mostrare quel filmato “hard” ad amici, fa vedere quelle prove schiaccianti ad amici, parenti e anche al parroco che aveva celebrato il loro matrimonio. Alla donna, 35 anni, rivolge in più occasioni anche parole ingiuriose e offese. Lei passa al contrattacco e lo denuncia per stalking e maltrattamenti in famiglia.

Giallo del pastore, sequestrata una casa
Vallecorsa. Sigilli all’abitazione di proprietà della famiglia dei due indagati Michele e Terenzio Cialei. Si attendono i risultati degli esami del Ris. La scomparsa di Armando Capirchio risale a un mese fa

 

Presidenza Saf. Tra i due litiganti spunta l’outsider
Colpo di scena Ieri lungo faccia a faccia tra De Angelis e Scalia. Possibile una terza soluzione rispetto alle opzioni Suppressa e Di Rollo

 

Si sgomita per una poltrona
Il punto. Camera, Senato e Regione nel mirino: ma i posti già non bastano. Gli intrecci delle candidature

 

«Un anno e mezzo di risultati»
Politica. Il sindaco D’Alessandro fa il punto sui primi diciotto mesi: «Abbiamo ottenuto quasi 2 milioni di finanziamenti». Poi rivela: «Tra qualche giorno il bando della villa comunale. È previsto un partenariato privato ma il parco resterà pubblico»

 

Il black out nel recupero non cancella una grande prova
Calcio Serie B. Il Frosinone deve ripartire dai novanta minuti di Empoli

 

*

Latina Oggi K2(direttore Alessandro Panigutti)

Uomo accoltellato da un minore
Ad Aprilia. La lite davanti al discount in via Genio Civile degenera, trasportato al Goretti un 47enne: è in prognosi riservata. La scena ripresa dalle telecamere del supermercato, i carabinieri in poche ore rintracciano e denunciano il 16enne

 

Falso e truffa in Comune, tre indagati
Sonnino. Coinvolti nell’indagine, a vario titolo, un assessore e due dipendenti. Nei giorni scorsi gli avvisi. Inchiesta della Procura su alcuni documenti dello Stato civile e su diversi episodi di assenteismo

 

Il gap dei pareri ambientali
La Provincia mette in campo un protocollo per evitare ritardi, 900 le domande. di imprese che operano in settori produttivi che vanno dai rifiuti alle energie alternative

*

Il Tempo K2(direttore Gianmarco Chiocci)

«Salvano i mega debitori Mps mentre a noi ci ammazzano»
Lo scoop del Tempo. Dopo l’elenco dei 100 big del crac senese ci scrivono in tanti rovinati da mutui non pagati e case pignorate»

 

C’era una volta la politica estera. Oggi? Il deserto
Italia sempre più irrilevante (di Luigi Bisignani)

*

il-giornale (direttore Alessandro Sallusti)

Oddio, si è ristretta la Leopolda
Tutti mollano Renzi: la kermesse disertata da vip e big del partito. E a Milano Forza Italia fa il pieno di imprenditori. le truppe in fuga dal Pd che affonda

 

Torino, ecco la rivoluzione Appendino
L’insostenibile mobilità della spinta. Eccola la tanto strombazzata mobilità sostenibile dell’M5S. Ecologica è ecologica, non c’è ombra di dubbio. Ed è pure partecipata, come da ossessione grillina. Più partecipata di così… con un drappello di baldi signori che tentano di spingere una corriera in panne nel centro della Torino di Chiara Appendino. Città nella quale, a giudicare dalla foto, non ci si può neppure attaccare al tram. Lo si spinge. Mobilità insostenibile.

*

(direttore Maurizio Belpietro)

Africani con la pensione Inps. In Africa
A Genova la polizia scopre 90 immigrati ritornati al paesello con il vitalizio. In Italia 50.000 stranieri prendono l’assegno sociale senza aver mai lavorato

 

Nelle città un esercito di killer invisibili
L’ultimo caso in un parco a Milano: donna uccisa la mattina mentre porta a spasso il cane. Il colpevole? Sparito. È uno dei tanti sbandati che stuprano e ammazzano senza essere quasi mai catturati. Perché «non esistono»

error: Attenzione: Contenuto protetto da copyright