Chi state cercando davvero nella vostra vita? (di P. Alviti)

Chi cerchiamo? È la domanda fondamentale. In apparenza banale. Eppure Gesù la pone ad Andrea e a Giovanni che gli si presentano davanti: Ma è anche la domanda che fa alle guardie dei sacerdoti che stanno per arrestarlo nell’orto degli ulivi. E la risposta...

Pietro Alviti

Insegnante e Giornalista

Chi cerchiamo? Un potente che ci possa favorire? Un protettore? Qualcuno che ci risolva le questioni quando abbiamo bisogno? Qualcuno che possa soddisfare le nostre passioni? Qualcuno che ci faccia divertire? O qualcuno che possa dar senso alla nostra esistenza, che ci indichi la strada, che possa camminare insieme con noi e ci spieghi cosa ci accade attorno, il perché del male, delle sopraffazioni, dell’ingiustizia, del dolore? O qualcuno che ci ami e che ci faccia sperimentare la bellezza del bene?

Chi cercate? È la domanda che Gesù pone ad Andrea e a Giovanni che gli si presentano davanti ma è anche la domanda che fa alle guardie dei sacerdoti che stanno per arrestarlo nell’orto degli ulivi.

E’ la domanda fondamentale. Chi cerchiamo?

Chi ci indichi la via dell’onestà, della purezza delle intenzioni, della solidarietà, dell’amore o invece cerchiamo chi ci insegni come sopraffare gli altri, come diventare più ricchi, come avere una macchina più potente, magari per far colpo sulle donne, o ci riveli i segreti per far carriera in politica o per guadagnare rapidamente tanti soldi, magari arrivando anche a delinquere.

Chi cerchiamo? Dovremmo riuscire a fare chiarezza dentro di noi perché è la ricerca di qualcuno da seguire che sta alla base delle scelte della nostra vita. Sempre abbiamo fatto così nella nostra esistenza: abbiamo seguito esempi, imitato persone, nel bene e nel male.

Appunto, chi cerchiamo?

Quando lo avremo trovato cercheremo di vivere come lui, ci adegueremo alle sue scelte, ci comporteremo come lui si comporta. E’ la risposta di Gesù alla domanda Maestro, dove abiti?

Venite e vedete…

error: Attenzione: Contenuto protetto da copyright