Indiscreto – Un posto per il Segretario, gli strilli delle assessore, i fuori d’arancio

UN SEGRETARIO PER DIRIGERE IL GAL
Chi è quel segretario / coordinatore di Partito che sogna di diventare direttore generale di uno dei Gal appena foraggiati dalla Regione in provincia di Frosinone? Si è informato sulle modalità per presentare la domanda e le concrete possibilità che possa essere presa in considerazione.

 

L’ASSESSORA SENZA FOTO
Chi è quell’assessora alla Cultura di un’importante città della provincia di Frosinone che ha avuto quasi una crisi isterica perché il famoso cantante non ha voluto omaggiarla e tantomeno farsi le foto ricordo con lei e due sue amiche? Il cantante, una delle pietre miliari della musica italiana contemporanea, di fronte alla piazzata della signora, nemmeno ha voluto fare il saluto finale e cantato l’ultimo brano è andato via.

 

L’ASSESSORA SENZA ACQUA
Chi è quell’altra assessora che, forse colpita dalla piazzata della sua collega, ne ha fatto un’altra perché la Security pretendeva di farle rispettare la norma che vieta di portare bottigliette d’acqua con il tappo durante assembramenti, concerti e manifestazioni pubbliche? La signora avrebbe detto “Siamo noi a pagarvi”. E l’addetto alla Sicurezza avrebbe ribattuto “Mi pagate per fare il mio dovere”. Troppo fiscale? La Security è la stessa che ha garantito la tranquillità nel corso del recente concerto di Vasco Rossi.

 

FIORI D’ARANCIO
Fiori d’arancio per Patrizia Danella, già battagliera consigliera provinciale Pd delegata alla Parità, più volte candidata a sindaco di Pontecorvo. Ha coronato il suo sogno d’amore con Vladimiro Russo, figlio del fu sindaco di Ceprano. Lei in bianco: pizzo di Chantilly, con le spalle scoperte a premiare la sua femminilità, bouquet di rose bianche. Lui in classico smoking sartoriale.

Le nozze sono state celebrate nel municipio di Ceprano, officiante il sindaco in carica Marco Galli.

 

VITTORIO E ADRIANO IN LOVE
Cosa ci facevano a cena l’altra sera Vittorio Di Carlo (già vice sindaco di Sora) e Adriano Roma (già consigliere regionale del Lazio per una notte)? Entrambi dicono che stanno alla finestra e vogliono vedere cosa accade. In realtà pare che tutt’e due non vedano l’ora di pesarsi in vista delle prossime elezioni regionali. E per questo vorrebbero mettere insieme, sul piatto, il loro peso elettorale. Piatto… piattino.

error: Attenzione: Contenuto protetto da copyright