Giacomo Magister

Regionali, Lega e FdI nella tempesta

Esplode la Lega: in pochi giorni vanno via i dirigenti Borrelli, Lorini, Bovenga, Brait e Bronzi. Cosa sta accadendo. Acque agitate anche in FdI. Giorgia Meloni commissaria il rampelliano Massimo Milani, coordinatore di Roma, dopo la riunione da mille persone al Brancaccio

Raggi e Lombardi non vanno da Bianchi. Forte va con Rocca

Il punto sulla giornata in vista delle elezioni Regionali. Il requiem per l’alleanza intonato da Conte durante la presentazione di Donatella Bianchi. La firma di Ciacciarelli ed i veleni sul seggio. Cinque donne capolista per D’Amato. Il Pd vara tutte le liste. Vacana con Smeriglio.

Rocca si presenta, Ottaviani e Rufa nel comitato

Tutto pronto per la presentazione ‘unitaria’ del candidato del centrodestra alle Regionali. Dopo il rinvio ‘per indisposizione’ della scorsa settimana. Ottaviani e Rufa nel suo comitato. I numeri di Pd e M5S. Che presenta la sua candidata. Ma D’Amato tiene aperta la porta. La corsa interna sui territori. I rischi delle percentuali. Chi c’è e chi no

Provincia, missione recupero nel Pd. L’astio di Pompeo. Il ritorno di Vacana

Il Pd tenta la ricucitura con l’ala sconfitta alle Provinciali. «Non è il momento di dividersi, ci sono le Regionali». Salera non fa gli auguri a Di Rollo, Pompeo risponde «Non sapete nemmeno cosa sia una comunità». Candidatura in forse. Intanto Vacana trova la sintonia con Di Stefano e passa il guado

Il 2022 della Politica: l’anno dalla doppia faccia

È stato l’anno del triplete per il centrodestra al Comune di Frosinone. Del Governo Draghi fatto cadere per il termovalorizzatore, mandando all’aria il Campo Larghissimo costruito in regione Lazio. L’anno del dopocena movimentato a Frosinone. E della vittoria indiscussa di FdI. Della riscossa alle Provinciali. E…

La cena da Bassetto: Pompeo si, Buschini no

La doppia cena da Bassetto. Leodori, Pompeo, Migliorelli, Di Torrice e Lena trovano la saletta occupata. Le strategie davanti ai fini fini. Buschini all’Egato, Pompeo alle Regionali. Nella saletta invece c’era Ciacciarelli e…

Due colpi per Mastrangeli, uno per Di Stefano

Ufficializzata la prima candidatura a presidente della Provincia di Frosinone. Riccardo Mastrangeli deposita 260 firme di amministratori. E mette subito le mani avanti sul programma: “Il Sud ha già dato tanto per l’Ambiente, No alla nuova discarica a Roccasecca). Luca Di Stefano stringe un’intesa con i sindaci che sostenevano Sacco

error: Attenzione: Contenuto protetto da copyright