Volley-Coppa Italia, la ‘leggenda’ Andrea Giani tiene a battesimo la Biosì Indexa Sora (di A. Salines)

Foto: copyright agenzia Komunicare, tutti i diritti riservati

Dopo le polemiche dell'estate con il trasloco dal Palapolsinelli di Sora al Palasport di Frosinone arriva momento di far parlare il parquet: la 'leggenda' Andrea Giani tiene a battesimo la Biosì Indexa Sora

Alessandro Salines

Lo sport come passione

Lo scontro con l’Amministrazione-De Donatis ha lasciato un segno indelebile (il trasloco dal Palapolsinelli di Sora al Palasport di Frosinone) ma ora è arrivato il momento di far parlare il parquet. Domani sera alle 20.45 (diretta su Rai Sport) la Biosì Indexa Sora, al secondo anno nella Superlega di volley (la serie A per i profani), fa il suo debutto ufficiale. Nell’impianto di viale Olimpia la formazione di coach Barbiero sarà impegnata nei sedicesimi di finale di Coppa Italia di Superlega (gara unica). A tenere a battesimo la compagine sorana sarà una leggenda del volley mondiale Andrea Giani, tecnico della Revivre Milano. Subito un test probante per la Biosì Indexa che questa mattina è stata presentata nel palazzo dell’Amministrazione provinciale.

 

“La partita con Milano sarà per noi un bel banco di prova. Purtroppo arriviamo al match con pochi set alle spalle: ci manca ancora il ritmo gara necessario a questo livello. Milano invece ha già giocato partite importanti e abbastanza toste – sostiene il coach Mario Barbiero intervistato dal sito argosvolley.it – Questa è la foto oggettiva del momento attuale, ma noi scenderemo in campo con la motivazione a mille e con la voglia di migliorare quelle cose sulle quali stiamo lavorando molto in palestra. Sappiamo dunque che è sicuramente una partita difficile, ma sin dall’inizio della stagione ci siamo ripromessi che ogni avversario è battibile. Non dovrà esistere per noi un avversario che non può essere affrontato. Sicuramente nel nostro percorso vivremo delle vittorie e delle sconfitte, ma quando si affronta un match bisogna farlo per vincere”.

 

Come detto la Revivre Milano è allenata da Andrea Giani, fresco vice campione d’Europa alla guida della Germania. L’ex azzurro è stato tra i più forti giocatori di tutti i tempi, ha vinto tutto (spiccano i 3 titoli mondiali consecutivi tra il 1990 e 1994) ed è stato uno dei simboli della cosiddetta ‘generazione dei fenomeni’. Insieme ad Andrea Gardini e Lorenzo Bernardi è uno dei tre italiani inclusi nella Hall of Fame del volley. Detiene il record di presenze (474) in Nazionale. La presenza di Giani sarà un motivo in più per tutti gli appassionati di volley di accorrere al palasport.

 

La Revivre si candida come una delle rivelazioni del prossimo campionato grazie anche all’ingaggio di Matteo Piano. “Milano è una squadra interessante. Può essere la rivelazione come lo è stata la mia Germania agli Europei, ma dipende da noi più che dagli avversari – ha detto Giani in una recente intervista – Sappiamo quali sono le squadre sopra di noi e quali le altre al nostro livello, che hanno lavorato bene e hanno grandi allenatori. Non possiamo permetterci di non lavorare o di non entrare col giusto approccio. Ogni set è importante. Se saremo bravi potremo fare un salto in avanti”.

 

C’è da dire che Sora ha già incontrato e battuto Andrea Giani in Coppa Italia. Negli ottavi disputati lo scorso anno a Verona contro la Calzedonia vinsero contro i gialloblu del coach originario di Sabaudia. Poi si arresero a Modena. L’edizione 2018 della Coppa Italia cambierà nuovamente formula coinvolgendo tutte le 14 squadre iscritte alla SuperLega 2017/2018, inserite in un tabellone tennistico in base alla classifica dell’ultima regular season. Si partirà appunto con i sedicesimi di finale che vedranno in campo Sora, Milano, Padova e la neo promossa Castellana.

Le vincitrici di questo preliminare accederanno agli ottavi, in programma mercoledì 11 ottobre dove troveranno le classificate dal 5° all’11° posto, Verona, Piacenza, Monza, Vibo Valentia, Ravenna e Latina, a esclusione di Molfetta non iscritta al campionato che prenderà il via il 14 ottobre. Le 4 squadre che si aggiudicheranno la gara unica degli ottavi incontreranno le migliori 4 formazioni della regular season 2016/17, Civitanova, Trento, Perugia e Modena in un quarto in programma mercoledì 18 ottobre. A questo punto le vincenti staccheranno il pass per la Final Four che assegnerà la 40° Coppa Italia nel week end del 27 e 28 gennaio 2018.

 

error: Attenzione: Contenuto protetto da copyright