Anno nuovo, sconti nuovi. Prezzi simbolici per gli under 14 (di E. Ferazzoli)

Occorreva un po' di cuore in più. Non solo sul campo. Anche sugli spalti, lì dove si incita. E allora il Frosinone cerca di facilitare l'ingresso di più cuore allo stadio. Con una nuova politica dei prezzi per i baby

Elisa Ferazzoli
Elisa Ferazzoli

Giornalista in fase di definizione

Tornare come eravamo. Prima che la seconda serie A, il calcio mercato, le cessioni, la campagna abbonamenti e le sorti del girone di andata risucchiassero dall’ambiente giallazzurro tutto l’entusiasmo. Prima che quel traguardo eccezionale mettesse in crisi l’equilibrio fra tutte le componenti e smettesse di essere qualcosa per cui emozionarsi e di cui essere fieri.

Tornare a sentirsi parti insostituibili di un progetto comune. Sostenersi e rispettarsi a vicenda. Conoscersi. Riscoprire vicinanza e partecipazione popolare.

Auspici che, nell’anno domini 2019, il Frosinone Calcio ha deciso immediatamente di trasformare da buoni propositi ad occasioni concrete. Come?

Tornando alle origini e aprendo gratuitamente – per la prima volta da inizio stagione – le porte di casa ai propri tifosi per una gara che prescinde dal campionato, un test amichevole che vedrà impegnata la squadra di mister Baroni contro la Paganese.

L’appuntamento è fissato per oggi, domenica 13 gennaio alle ore 15:00; per i tifosi locali saranno aperti Curva Nord, Main Stand (Tribuna centrale) e Curva Sud; per gli ospiti la Curva Sud.

Un segnale di apertura importante che mostra un cambio di rotta, dopo una prima parte di campionato fatta di allenamenti e di amichevoli puntualmente disputati a porte chiuse, e una diversa considerazioni sulla necessità di creare reciprocità di intenti e d’animo fra squadra e tifo.

Ma ancor più significativa è la decisione presa dalla società in materia di prezzi.

È di venerdì la comunicazione da parte del Frosinone Calcio che nelle gare non classificate come “Big Match”, ovvero contro Atalanta, Torino, Spal, Parma, Udinese e Chievo, gli under 14 potranno acquistare il tagliando ad un prezzo ridotto. 7.50 euro (€ 5,00 + € 2,50 d.p.) in Tribuna est (ex Distinti); 12.50 euro (€ 10,00 + € 2,50 d.p.) in Tribuna Nord/Sud; nel giorno della gara i diritti di prevendita passano da € 2.50 a € 5.00 per entrambi i settori.

Ovviamente trattandosi di minori, l’acquisto del biglietto è subordinato alla presenza di un adulto; può accedere agli sconti anche chi è già possessore di un abbonamento nei settori sopracitati. 

Un’operazione che mira a riportare le famiglie – già target della campagna abbonamenti 2017/2018 – allo stadio e a riempire lo Stirpe anche nei match contro le squadre minori. Durante il girone di andata troppi seggiolini sono rimasti vuoti a causa del costi del singolo biglietto.

Il Frosinone Calcio ha capito che a mancare era anche un pizzico di cuore: la nuova politica dei prezzi punta a riportarlo lì dov’è il suo posto, dove si urla e si canta per spingere undici leoni a ruggire sul campo.