Elisa Ferazzoli

Se la sciarpa gialloazzurra ti avvolge ancora in una favola (di E. Ferazzoli)

Nella serata in cui meno te lo aspetti torna la favola. Torna il Frosinone che conosci: non una squadra perfetta bensì una Squadra che non ha paura né di se stessa né dell’avversario, che se ne frega del palo preso a meno di 10’ dalla fine e continua a giocare come se il goal sia solo questione di tempo.

436 Condivisioni

Frosinone, il silenzio della solitudine (di E. Ferazzoli)

Tutto tace. Tace il Presidente. Tace la dirigenza. Tacciono i giocatori. Il silenzio non risparmia nessuno eccetto Longo, l’unico ad “abbracciare la croce” ed a farsi carico di rispondere. Ad una situazione che non ha risposta. Perché ora sarebbe energia sprecata. E che invece occorre. Per tentare fino alla fine di conservare il sogno.

534 Condivisioni

Parma-Frosinone e quel dubbio amletico che fa vacillare

Il Frosinone visto allo Stirpe contro il Venezia è fatto dagli stessi uomini della squadra sciatta, senza idee, praticamente mai pervenuta al Tardini. Si può decidere di trovare un capro espiatorio. Ci si potrebbe accordare per un concorso di colpe. Ma adesso è il momento di stringersi.

100 Condivisioni

Il coraggio di guardare avanti. Ecco perché Longo non è Marino.

Basta con i fantasmi! Mister Longo mette il dito nella vera debolezza di questo Frosinone. E tenta di esorcizzarla. Una volta per tutte. Rivendicando per sé e per i suoi ragazzi la fiducia che merita perché come ha sottolineato ieri in conferenza stampa “dietro ai giocatori ci sono degli uomini” e quegli uomini devono sentirsi liberi di poter sbagliare

569 Condivisioni