Ottaviani preferisce le Civiche. Forza Italia di meno

Controlla la sua maggioranza. Confidando sulle civiche. Ma il suo punto di appoggio sicuro è Forza Italia. Chi sta con chi nella maggioranza di Nicola Ottaviani

Ad un anno dalle elezioni comunali che lo hanno incoronato sindaco di Frosinone per la seconda volta Nicola Ottaviani mantiene il pieno controllo politico della maggioranza.

L’avanzata della Lega ha determinato che il consigliere e i primi dei non eletti della lista Forza Frosinone sono passati con il Carroccio. È il caso di Enrico Cedrone e Mimmo Fagiolo.

E le altre civiche? Frosinone Capoluogo fa riferimento diretto al sindaco Ottaviani e all’assessore Riccardo Mastrangeli. La Lista per Frosinone di Antonio Scaccia è una quinta colonna importante di Forza Italia, pronta a scendere in campo se Nicola Ottaviani la prossima volta deciderà di concorrere alle politiche o alle europee.

Nella Lista Ottaviani bisognerà vedere: l’assessore Massimiliano Tagliaferri è uno che sa battere i pugni sul tavolo quando servono. L’assessore Valentina Sementilli e il consigliere Alessandro Petricca dovevano aderire a Fratelli d’Italia, poi l’intervento del sindaco ha rallentato l’operazione. Adesso bisogna vedere se e quando si farà.

Il Polo Civico di Gianfranco Pizzutelli è tra quelli non allineati: fa parte della maggioranza di centrodestra, ma a modo suo. Esprime due assessori (tra i quali il vicesindaco Fabio Tagliaferri) e quattro consiglieri. Le nomine negli enti intermedi rappresenteranno un banco di prova.

Cuori Italiani sta con il sindaco: l’assessore Rossella Testa, il consigliere Carlo Gagliardi, il responsabile politico Carmine Tucci. Fanno riferimento a Gaetano Quagliariello e Andrea Augello, come dimostra la candidatura di Gagliardi in Forza Italia alle regionali. Carmine Tucci però non è abituato a dire “signorsì” e Ottaviani lo sa.

Forza Italia, il partito del sindaco, osserva la situazione. Il commissario provinciale Adriano Piacentini, presidente del consiglio comunale di Frosinone, vorrebbe che le liste civiche fossero maggiormente organiche ai partiti della maggioranza. Il capogruppo Danilo Magliocchetti sta valutando con attenzione. Fino alla prossima elezione.

.
error: Attenzione: Contenuto protetto da copyright