Processione e strategia, Pompeo cerca la benedizione

In processione per Sant’Ambrogio a Ferentino, insieme al presidente dell’Europarlamento Antonio Tajani, al quale evidentemente non ha voluto lasciare spazio. Ma nelle stesse ore il sindaco e presidente della Provincia Antonio Pompeo riusciva ad ottenere un risultato enorme in termini di affluenza alla primarie del Partito Democratico per l’elezione del segretario nazionale: 1.170 votanti a Ferentino, mentre in altri centri emergeva chiaramente quel Partito dei sindaci che lo appoggerà alle prossime regionali.

Intanto però, come presidente della Provincia, ha ulteriormente blindato la maggioranza. Non soltanto grazie ai molteplici incontri riservati con Alfredo Pallone, coordinatore regionale di Alternativa Popolare. Ma anche perché ha dimostrato, con i numeri, di essere lui a reggere le redini politiche della maggioranza. Adesso cercherà l’ultima “zampata”, quella cioè di mettere nella lista del Pd frusinate due candidati di sua fiducia in grado di raccogliere diversi voti.

Dimostrando di sostenere con i fatti Fabrizio Cristofari.

§
error: Attenzione: Contenuto protetto da copyright