Nessuno è profeta in Patria: Stirpe su Marca e Football Ch Japan

[dfads params=’groups=105&limit=1&orderby=random&return_javascript=1′]

 

Sarà un campionato in Serie B ma non sarà un campionato di serie B: gli occhi del mondo calcistico sono puntati sul Frosinone. Sul suo fenomeno, sul suo modello. Che siccome è nato in Italia interessa a nessuno perché qui non ci sono profeti in Patria, non ci sono titoli per il Frosinone sulla prestigiosa Gazzetta o il diffusissimo Corriere dello Sport. Ma il calcio è un mondo sempre più globale e senza frontiere.

Nell’agenda del presidente Maurizio Stirpe questa mattina sono stati registrati due appuntamenti: il primo è con gli inviati del quotidiano spagnolo Marca. E’ il quotidiano d’informazione sportiva con maggior tiratura in Spagna, ha 2.805.000 lettori al giorno in Spagna, è il quotidiano più letto nel Paese di Re Felipe di Borbone. Per fare un paragone, in Italia la Gazzetta dello Sport ha una diffusione di 171mila copie più altre 14mila on line. Da Madrid si scomodano e mandano un inviato a Frosinone per parlare con Maurizio Stirpe e di come ha costruito il suo sogno, prendendola dalla Serie C dandogli la forma di una società organizzata come le migliori di Serie A, regalandole uno stadio da 16mila posti ed una cittadella dello sport. Gli spagnoli, che hanno la vista lunga, vedono un parallelismo con il Legagnes, formazione della II Divisione, con 90 anni di storia e prima in classifica (mai accaduto prima) a 4 giornate dal termine. I sogni, non hanno confini.

Il presidente dovrà sbrigarsi con gli inviati spagnoli. Perché poi, ad attenderlo, ci sarà il collegamento con Football Channel Japan: è il sito internet giapponese specializzato nel calcio di tutto il mondo, segue la J-League, è un’autorità nel calcio asiatico, ha un’ottima copertura di tutti i principali campionati europei; totalizza milioni di lettori interessati a seguire quello che è ancora una passione da quelle parti. I giapponesi vogliono parlare del nuovo stadio, di questa stagione e cosa ha insegnato, del futuro che il presidente immagina per il Frosinone.

Il futuro sarà in Serie B ma non sarà di serie B.

error: Attenzione: Contenuto protetto da copyright