Antonio Pompeo

Tutti al Centro. Ma per fare cosa?

Si torna a parlare di un grande progetto a lungo termine che tenga dalla stessa parte Forza Italia, Azione, Italia Viva, Coraggio Italia e una parte di Pd e Cinque Stelle. Ma in provincia di Frosinone, per esempio, ce li vedete dalla stessa parte Claudio Fazzone, Valentina Calcagni, Luciano Gatti, Mario Abbruzzese, Antonio Pompeo e Luca Frusone? L’incognita delle civiche trasversali, che però sono una cosa diversa.

La rottura su Fumone che ha innescato la conta a Sora

È sempre più concreto il rischio della conta interna al Pd alle elezioni di Sora. La tregua è saltata sulle candidature a Fumone. Considerate un’operazione ostile dall’area del presidente Antonio Pompeo. Che per ora resta in silenzio e lascia fare

Eugenia, Luigi e la conta nel Pd

Il vice presidente della Provincia Vacana sostiene Eugenia Tersigni. negli ambienti Pd scatta l’allarme. E temono possa diventare una conta interna al Pd. Con Pompeo che se ne chiama fuori. Ma tace. Per questo sabato è partito un messaggino su WhatsApp

Pompeo punta sui signori del voto ponderato

Il presidente della Provincia può avere dalla sua parte 3 dei 4 consiglieri sempre eletti dal 2014: Luigi Vacana, Germano Caperna e Gianluca Quadrini. Ecco la strategia. Massimiliano Quadrini invece, se dovesse decidere di riprovarci, starebbe con l’area di De Angelis. Il grimaldello è l’associazione Volume, nella quale c’è già pure Massimiliano Mignanelli.

La sfida spericolata (ma inevitabile) di Antonio Pompeo

Il presidente della Provincia ha bisogno del Pd per ottenere la candidatura alle regionali, ma poi i voti dovrà cercarli al di fuori dei confini del partito. L’associazione Volume e la civica di Luigi Vacana sono punti fermi. Ma non possono bastare: servono gli amministratori e i consensi trasversali.

Pd, l’idea mai accantonata delle due liste

Alle Provinciali riprende quota l’ipotesi che ognuna delle due correnti (Pensare Democratico e Base Riformista) si presenti per conto proprio. L’idea di una conta potrebbe stare a bene a tutti: da Sara Battisti ad Antonio Pompeo. Tanto la conta si farebbe comunque.

Pd Ceccano, la tregua armata è già finita

Il dem Nicolino Ciotoli mette in chiaro che il gruppo dei “Democratici per Ceccano” ha boicottato il congresso che ha portato all’elezione di Giulio Conti come segretario. «Un meritato riconoscimento», invece, secondo il leader di Base Riformista Antonio Pompeo

error: Attenzione: Contenuto protetto da copyright