Ballottaggio 2022: Mastrangeli sindaco

A Frosinone è andato a votare un elettore su due entro le 23. A livello regionale e nella Città metropolitana di Roma anche meno. Termina dopo nemmeno un'ora la mezza Maratona Porcu per il secondo turno delle Elezioni Comunali. Riccardo Mastrangeli (Centrodestra) batte Domenico Marzi (Campo largo progressista): trend al 55-45%

Marco Barzelli

Veni, vidi, scripsi

Lo spoglio, in diretta su teleuniverso dalle ore 22:40. Le anticipazioni nazionali e dalle ore 23 i voti scrutinati in diretta dalle principali piazze chiamate al voto nel Centro Italia.

Mastrangeli nuovo sindaco di Frosinone

00.30 – #MaratonaPorcu Lo sconfitto Domenico Marzi ha telefonato al neo sindaco di Frosinone Riccardo Mastrangeli per augurargli buon lavoro. «Mi oppongo, combatto, litigo anche, però per me la campagna elettorale è una querelle politica. Prendo atto, però, anche di toni scandalosi». Marzi auspica il rinnovamento: «Se ho fatto il sindaco 15 anni fa, è certo che sono stato un tappabuchi. Manca il voto nel centro storico, il Pd non coglie più aspetti popolari».

A Sabaudia, con tanto si sorpasso, è stato eletto sindaco Alberto Mosca: il candidato di Forza Italia, Udc, Azione, Scegli Sabaudia e Città Nuova. Ha battuto il già sindaco Maurizio Lucci e la sua coalizione: Lucci Sindaco, Obbiettivo in Comune e Coraggio Italia.

La chiusura di Mastrangeli

23.50 – #MaratonaPorcu – 80% di schede scrutinate: Mastrangeli 55% – Marzi 45%. Riccardo Mastrangeli è ormai il nuovo sindaco del Capoluogo ciociaro «Il trend è abbastanza buono, le prossime ore saranno solamente di consolidamento del risultato», si dice sicuro il consigliere regionale Pasquale Ciacciarelli, responsabile dell’organizzazione della Lega Frosinone. L’attuale vantaggio è di 800 voti a favore di Mastrangeli. I dati definitivi sull’affluenza alle urne di Frosinone: 53.70% invece del 66.91% (+13.21%) del Primo Turno. Nel Comitato Mastrangeli ormai si esulta. Abbruzzese (Cambiamo) si assume la responsabilità di dirlo: «Il nuovo sindaco di Frosinone è Riccardo Mastrangeli».

23.35 – #MaratonaPorcu – Prime 5 mila schede scrutinate nelle 48 sezioni elettorali di Frosinone: vantaggio di Mastrangeli, che oscilla tra il 54 e il 56%. Ma un aggiornamento rincorre l’altro. C’è chi parla già, come l’uscente presidente del Consiglio Adriano Piacentini, di un trend che si aggira attorno al 60%: «Abbiamo lavorato da febbraio per un Centrodestra unito, facendo tutti un passo indietro a favore del futuro sindaco di Frosinone, Riccardo Mastrangeli». Il sindaco uscente Ottaviani? «Bisogna chiederlo a lui – scherza Abbruzzese (Cambiamo) prima di tornare serio – È  una grande personalità e speriamo che centri i suoi obiettivi». Si parla di una candidatura al Parlamento.

Seggi chiusi, il nome dei sindaci nelle urne

Mario Abbruzzese, coordinatore regionale di Cambiamo

23.20 – #MaratonaPorcu – «Il Campo largo a Frosinone non è stato di fatto costruito, vista l’assenza dei Socialisti, quindi è un fallimento», commenta Abbruzzese (Cambiamo) accentuando di contro le Primarie del Centrodestra unito nel Capoluogo ciociaro.

23.05 – #MaratonaPorcu – Interviene in studio il sindaco di Sora Luca Di Stefano: «Un in bocca al lupo a entrambi i candidati a sindaco di Frosinone. Sono due candidati di grande spessore. Il futuro sindaco sarà un ottimo sindaco». Detto da chi guida un’amministrazione comunale trasversale. Da qui la sua riflessione: «Tante persone non si rispecchiano nei partiti e si avvicinano al mondo civico. A Sora c’è un sindaco che si rapporta con tutti». Anche Abbruzzese, leader regionale di Cambiamo, concorda con Di Stefano: «Anche a Marzi riconosco autorevolezza».

Luca Di Stefano, sindaco di Sora

23.00 – #MaratonaPorcu – Così, dagli studi di Teleuniverso per lo Speciale Elezioni, Mario Abbruzzese, coordinatore regionale di Cambiamo: «A Frosinone il ballottaggio ricomincia da zero a zero, palla al centro. Il risultato del primo turno ha la sua valenza, ma conta poco. Mastrangeli ha una grande eredità, quella lasciata da Ottaviani, tra i migliori sindaci d’Italia». Urne ufficialmente chiuse. Qualcosa anche riguardo a Guidonia, dove tramonterà in ogni caso l’era del Movimento 5 Stelle: «Puntiamo alla vittoria. Il M5S non arriverà all’anno prossimo, allo sbando dopo dopo la scissione con Di Maio».

22.50 – Dal Comitato Marzi – Stasera in esterna, fuori dal Comitato elettorale di Domenico Marzi, perché il clima è ormai rovente e non soltanto per le temperature stagionali. Per ora, però, clima molto tranquillo dietro alla Villa Comunale in attesa della chiusura dei seggi. Mancano dieci minuti.

22.45 – Dal Comitato MastrangeliTanta gente al Comitato elettorale di Riccardo Mastrangeli, lungo la centrale Via Aldo Moro. Si respira un’atmosfera di fiducia, visto il 49% ottenuto al Primo Turno.

A Frosinone 1 su 3 al voto entro le 19

Il confronto tv tra Mastrangeli e Marzi

Alle 19 appena il 36.23% degli elettori si è recato alle urne per decidere il nuovo sindaco di Frosinone: l’assessore uscente al Bilancio Riccardo Mastrangeli, rappresentante del Centrodestra, o il già primo cittadino Domenico Marzi, attorno a cui si è stretto il Campo largo progressista.

Al Primo Turno dello scorso 12 giugno era stato il 47.21% degli aventi diritto a votare prima di cena. Per ora, dunque, quasi l’11% (10.98%) in meno rispetto all’andata del match finita 49 a 39 per Mastrangeli.

Ad anticipare oggi il pranzo con il proprio consenso, entro mezzogiorno, era stato il 19.2%.

Se a Frosinone è andato sinora a votare un elettore su tre, a livello regionale ancora meno: il 27.39%. Due settimane fa, invece, il 37.99%. Si parla di una differenza che supera il dieci percento. Peggio ancora la media della Città metropolitana di Roma: 23.47%. Al Primo Turno era stata del 33.61%: anche in questo caso uno su dieci è rimasto a casa o al mare.

Le capitali del ballottaggio

Nel Lazio si vota in 7 Comuni. Si parla di un altro Capoluogo di provincia, Viterbo (affluenza al 32.77% alle 19), nonché la pontina Sabaudia (30.57%) e le romane Ardea (21.74%), Cerveteri (29.87%), Ciampino (31.51%) e Guidonia Montecelio (appena il 17.81%).

A Viterbo la scelta è tra Chiara Frontini e Alessandra Troncarelli: comunque vada sarà la prima volta di una donna sindaco di Viterbo. Al primo turno aveva votato poco meno del 62%; la civica Frontini aveva preso poco meno di 10.500 voti mentre la Dem Troncarelli ne aveva presi poco più di 9mila. Un distacco di 1.441 voti. In queste due settimane FdI si è schierata con Frontini mentre gli altri hanno lasciato libertà di voto.

Foto: Carlo Lannutti / Imagoeconomica

A Sabaudia a contendersi la fascia di primo cittadino ci sono il generale dei carabinieri in pensione Alberto Mosca (candidato di Forza Italia, Udc, Azione, Scegli Sabaudia e Città Nuova) ed il già sindaco Maurizio Lucci (candidato di Lucci Sindaco, Obbiettivo in Comune e Coraggio Italia). Al primo turno Mosca ha ottenuto Il 30.58% mentre Lucci Il 24.31%: la differenza in termini numerici è di appena 550 voti. Al primo turno aveva votato il 59.51%

Alberto Mosca è alla prima esperienza in politica, Maurizio Lucci è amministratore di lungo corso entrato in consiglio per la prima volta nel 1978, più volte assessore, è stato vicesindaco e sindaco dal giugno del 2009 al novembre del 2012 e poi dal maggio del 2013 al giugno 2016.

A Guidonia la scelta è tra Mauro Lombardo (Nuovo polo civico) e Alfonso Masini (Centrodestra). Sette i punti percentuali di differenza al primo turno in favore del civico (rispettivamente 35,28 e 27,88 per cento), più di 2.200 voti di distacco. Comunque vada, finisce l’esperienza del M5S: il sindaco uscente Michel Barbet era stato eletto cinque anni fa ora i grillini escono del tutto dal Consiglio comunale: non siederanno nemmeno in minoranza.

A Ciampino è un ballottaggio tutto al femminile a Ciampino tra l’ex sindaca Daniela Ballico, sfiduciata dalla propria maggioranza 10 mesi fa e la candidata del centrosinistra Emanuela Colella. Al primo turno il distacco è stato di appena 168 voti a favore della Ballico. Emanuela Colella ha incassato l’appoggio del terzo arrivato che al primo turno ha preso quasi il 19%.

error: Attenzione: Contenuto protetto da copyright