È Tramontana sulle primarie Pd del Lazio: vigilerà sul Congresso

Un nuovo presidente per la Commissione Congresso del Pd nel Lazio. Dopo le polemiche dei giorni scorsi è stato eletto all'unanimità Riccardo Tramontana. Mercoledì la Direzione deciderà se confermare la data del voto o accorparla alle primarie nazionali

Sarà un nuovo presidente a vigilare sul corretto svolgimento del congresso regionale Pd nel Lazio.

Dopo le polemiche dei giorni scorsi, culminate con la minaccia dell’onorevole Claudio Mancini di ritirare la propria candidatura (leggi qui Congresso Pd, scontro sui seggi nel Lazio, Mancini minaccia di lasciare) il presidente della Commissione Congresso Andrea Ferro si è dimesso.

Al suo posto, all’unanimità è stato eletto Riccardo Tramontana: funzionario del Dipartimento Organizzazione del PD nazionale è figura di garanzia per tutti, apprezzato per la sua solida preparazione.

 

Ferro, ex deputato, martiniano vicino a Micaela Campana, resta nella commissione ma solo come componente. Con il suo passo indietro ha agevolato il percorso unitario del Congresso.

 

La data delle Primarie regionali per ora resta sabato 1 dicembre. Ma mercoledì la Direzione Nazionale può decidere di cambiare tutto ed accorpare il voto a quello nazionale: il primo week end di marzo oppure a febbraio.

A sfidarsi per raccogliere l’eredità di Fabio Melilli sono il senatore Bruno Astorre, il deputato Claudio Mancini ed il vice presidente del II Municipio di Roma Andrea Alemanni.

error: Attenzione: Contenuto protetto da copyright