PODIO & CONTROPODIO / Crivello segna e strappa applausi, Matarese regala vivacità (di A. Salines)

Foto: copyright Frosinone Calcio

PODIO & CONTROPODIO / Crivello segna e strappa applausi, Matarese regala vivacità. Il ruolo di Ciano e la risposta di Maiello

Alessandro Salines

Lo sport come passione

PODIO

MATARESE. Il suo ingresso in campo sulla fascia destra regala brio ed imprevedibilità al Frosinone. E’ sua l’azione dalla quale nasce la rete del pareggio di Crivello. Si conferma un giovane interessante e forse meriterebbe maggiore spazio ma se Longo lo sta centellinando avrà le sue buone ragioni. Peccato per quella chance nel finale. Poteva regalare al Frosinone un gol importantissimo ed il primato.

CRIVELLO. E’ il migliore del Frosinone e non solo perché firma la rete del pari (terzo gol stagionale). Ha un grande approccio sul match e dopo soli 2′ sfiora la rete del vantaggio con un diagonale che si perde di poco a lato. Sempre nel primo tempo è di nuovo pericoloso. Spadroneggia sulla fascia sinistra costringendo Kiyine ad una partita di sofferenza. E’ tornato il giocatore ammirato nei primi match della stagione.

SAMMARCO. Sempre nel vivo della manovra giallazzurra. Canta e porta la croce, qualità ed esperienza in una zona del campo dove c’è da tanto da lavorare. Non disdegna gli inserimenti, la sua specialità. Quando il Frosinone resta in dieci raddoppia gli sforzi.

 

CONTROPODIO

CIANO. Appare in ripresa rispetto alle prove opache contro il Novara ed il Palermo ma non è ancora il Ciano brillante d’inizio stagione. Pecca di continuità, s’accende e si spegne. Nel primo tempo sfiora la rete con una punizione delle sue. Cala di livello con il passare dei minuti, Longo lo sostituisce con Citro.

BRIGHENTI. All’esordio dal 1′ il difensore canarino non sfigura anche se le 2 ammonizioni e la conseguente espulsione potevano essere decisive nell’economia della gara. Fortunatamente il Frosinone riesce a pareggiare. Servivano forse maggiore attenzione e minore foga. Brighenti è elemento esperto e sa quanto possono pesare in negativo certi interventi.

MAIELLO. Longo lo rilancia tra i titolari. Il centrocampista campano risponde presente fin quando ha fiato e gambe. Nel secondo tempo getta la spugna dopo 26′ a causa dei crampi. Continua a scontare un ritardo di preparazione dovuto all’infortunio accusato nel precampionato. Urge recuperare la migliore condizione, al Frosinone occorre un Maiello al cento per cento.

 

 

error: Attenzione: Contenuto protetto da copyright